1 Novembre World Vegan Day: i benefici sulla salute di chi segue questo regime dietetico

Oggi in tutto il mondo si celebra la giornata dedicata alla dieta vegana, voi come avete deciso di festeggiate questo giorno?

Dieta vegana 1 novembre dettagli
Dieta vegana (Foto di Daria Shevtsova da Pexels)

Si celebra il 1 novembre la giornata mondiale dedicata a uno stile di vita vegano che implica una maggiore sostenibilità a tutto tondo, dal food all’abbigliamento, dai trasporti fino a tutte quelle pratiche quotidiane che includono l’alimentazione, la scelta del riciclo controllato, eccetera.

Secondo l’ultimo rapporto Eurispes 2020 il 2,4% della popolazione italiana ha eliminato tutti i derivati animali dalla propria tavola, e di questo le motivazioni salutistiche (21,3%) e quelle animaliste (20,7%) sono da traino nella scelta della dieta vegana.

Scegliere questo tipo di stile di vita comporta un maggior risparmio di acqua, la riduzione di emissioni di gas serra e il minor utilizzo di terre fertili non più destinate al pascolo di animali. Che benefici apporta dunque questo tipo di dieta per la salute umana? Sono molte le contraddizioni che i non vegani hanno nei confronti di questo regime alimentare.

Dieta vegana? Che benefici apporta alla salute?

Molti si stanno chiedendo in questi anni se la dieta vegana è bilanciata. La risposta l’ha data la dottoressa Silvia Goggi intervistata da Fanpage in quanto una delle massime esperte del settore in quanto medico nutrizionista e lei stessa vegana.

Dieta vegana 1 novembre dettagli
Alimentazione vegana (Foto di Vegan Liftz da Pexels)

“La risposta è sì. Ci sono degli importantissimi studi e linee guida, tra cui quello dell’Academy of Nutrition and Dietetics che sanciscono che un’alimentazione vegana è possibile in tutte le fasi della vita (dall’infanzia all’età adulta) quando ben pianificata”.

Poi prosegue nella sua descrizione: “Tutti i gruppi alimentari devono essere presenti (nelle giuste proporzioni) nella giornata alimentare ovvero legumi, verdure, cereali, frutta, frutta secca e semi oleosi. E deve esserci sempre un supplemento di vitamina B12. Se ci sono queste caratteristiche la dieta vegana è fattibile da tutti, dai bambini (con ovviamente alcune accortezze soprattutto durante lo svezzamento) alle donne in gravidanza“.

La dottoressa inoltre elogia l’apporto di fibre e vitamine che provengono da questo tipo di alimentazione che invece, spesso, manca in quella onnivora, “(…) si massimizza l’assunzione di queste sostanze benefiche“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Finta pizza al cavolfiore, zucca e porcini, la ricetta light senza carboidrati

Dieta vegana 1 novembre dettagli
Riso fritto vegano (Pinterest)

Che caratteristiche salienti ha questa dieta? “Protegge la salute cardiovascolare e anche dal diabete. E poi chi segue questo tipo di alimentazione, secondo le ultime ricerche, ha il 15% in meno di rischio di sviluppare un tumore“. Un buon incentivo dunque per iniziare a pensare ed informarsi su un regime dietetico alternativo a quello di tutti i giorni. E voi quale preferite?