10 cibi che di solito mangiamo in modo sbagliato

10 cibi che di solito mangiamo in modo sbagliato
LA PREPARAZIONE

Molti cibi per essere pienamente genuini richiedono una cottura o preparazione ad hoc prima di essere serviti a tavola E’ quindi opportuno conoscere per bene le caratteristiche di alcuni alimenti e i metodi di cottura o preparazioni ideali. Insieme elenchiamo una serie di cibi che consumiamo frequentemente, con eventuali correzioni per la loro giusta preparazione.

ThinkstockPhotos-453758805

  1. Carne alla griglia: la carne è un alimento che va consumato, seppur con moderazione, ma a patto che la cottura non venga eseguita velocemente e a fiamma alta. La carne quasi carbonizzata forma dei composti chimici che possono essere causa di tumori.

pomodori-rossi

  1. I pomodori: contengono diverse sostanze nutrienti come il licopene, che difende da patologie cardiache e dai tumori. Ma le sostanze benefiche aumentano se vengono cotti a 90°C circa.

Fagioli

  1. I fagioli secchi: sono ricchi di composti antiossidanti che non riescono ad essere assorbiti completamente dal nostro organismo. Per far sì che ciò accada è consigliabile lasciarli in ammollo per tutta la notte in modo da espellere le sostanze superflue.

semi di lino

  1. I semi di lino: sono ricchi di omega 3 e fibre, ma per non far perdere le loro proprietà benefiche dovrebbero essere schiacciati prima di essere ingeriti.

broccoli-DSC_1445

  1. I broccoli: contengono vitamina C, clorofilla e antiossidanti, ma solo se mangiati crudi o cotti al vapore. Se si fanno bollire o friggere perdono gran parte delle sostanze nutritive.

FRAGOLE-1

  1. Le fragole: sono ricche di vitamina C, fibre e antiossidanti, ma se vengono tagliate perdono molte sostanze nutritive in quanto molto sensibili alla luce.

ThinkstockPhotos-475614605

  1. Il tè nero: contiene molti anti-ossidanti, ma se aggiungete il latte bloccate i benefici al vostro organismo.

aglioo

  1. L’aglio: contiene enzimi antitumorali e capaci di combattere il colesterolo, ma per beneficiare di tutto il suo potenziale curativo l’aglio dovrebbe essere tritato e lasciato a riposo all’aria aperta per almeno un quarto d’ora

yogurt

  1. Quando aprite un vasetto di yogurt noterete che in superficie c’è una sostanza acquosa, che solitamente buttiamo via. Poiché trattasi di siero di latte ricco di proteine e vitamina B12 sarebbe buona norma agitare lo yogurt prima di aprirlo.

Asparagi

  1. Gli asparagi: sono ricchi di vitamina C, ma se li cuocete nel forno a microonde addio vitamina…! Consigliamo di cucinarli al vapore o in padella.
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post