3 cose da NON fare quando bevi un caffè al bar, facciamo chiarezza

Bere il caffè in Italia è un vero e proprio rito, esistono però delle regole da seguire per consumarlo al meglio. Le conoscete tutte? Si tratta di una sorta di vero e proprio galateo del caffè da rispettare ogni volta che siamo al bar. 

bere caffè a stomaco vuoto fa male?
Donna che beve il caffè (foto da pexels di pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La regola vorrebbe che il consumo medio giornaliero di caffè si attestasse su 3-4 tazzine di caffè espresso (al giorno) pari a 50-70 mg di caffeina.

Discorso leggermente diverso invece se il caffè è di tipo americano dove la caffeina totale addirittura raddoppia. Il decaffeinato invece ne contiene appena 8 mg.

I nutrizionisti consigliano sempre di non superare i 400 mg di caffeina al giorno, soprattutto se si tiene in considerazione anche quella assunta tramite altri alimenti come la cioccolata, la coca cola e i diversi energy drink presenti sul mercato.

Se si eccede si può infatti avere sintomatologie diffuse come nervosismo, tachicardia, ipertensione, insonnia. Nel caso invece che si rispettino le dosi invece la sua corretta assunzione è stato dimostrato che previene malattie croniche e degenerative, incluso il minor rischio di sviluppare diabete di tipo 2, ma anche problemi cardiovascolari ed epatopatie.

Abbiamo già parlato di quando è il momento migliore per bere il caffè spiegando che è circa mezz’ora dopo colazione per evitare i picchi di cortisolo nel sangue, invece ora vi vogliamo fare un’altra domanda: sapete invece quali sono le regole base da rispettare quando si beve un caffè al bar?

Ci sono degli errori da non commettere mai se si vuole rispettare il galateo del buon vivere, regole imposte da anni e anni di tradizione non detta che è tempo di mettere a nudo e far conoscere al maggior numero di persone possibile. Vediamole subito!

Il galateo del bere il caffè al bar: 3 errori da non fare mai

Sono regole che vanno rispettate al bar, ma nessuno vieta che anche a casa propria si prosegua con questo trend per consolidare un rito secolare che si ripete ogni giorno soprattutto nel Sud Italia dove la tradizione è più viva.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Caffè 2 euro pronti a scendere in piazza
Tazzina di caffè al bar (Foto Instagram @differentcaffe)

L’acqua la bevi prima o dopo aver preso il caffè? Il galateo napoletano vuole che sia assolutamente PRIMA per eliminare eventuali sentori di cibi assunti prima di assaporare il caffè.

Come si mescola il caffè, in senso orario o antiorario? In nessuno dei due modi! Ebbene sì, il cucchiaino va mescolato dall’alto verso il basso per distribuire bene gli aromi ed i sentori del caffè torrefatto che tendono a distribuirsi sul fondo della tazzina ma che invece noi vogliamo uniformati e verticali.

Dopo aver girato il caffè il cucchiaino va leccato? Assolutamente NO. La regola vuole che questo vada appoggiato sul lato destro della tazzina perfettamente pulito e per nulla messo in bocca (cosa che invece si può fare con il cappuccino, ma questa è tutta un’altra storia).

bere acqua quando si ha la febbre
Una donna con bicchiere di acqua (foto da Pexels di daria-shevtsova)

Quarta regola tacita invece la possibilità di sporcare il bordo della tazza con qualche goccia di caffè per renderla meno bollente, non è uno sfregio ma solo un modo pratico per ridurre il tempo d’attesa della consumazione.