6 idee di piatti con pesto di legumi: semplici, buoni e molto salutari

I pesti di legumi sono ottimi per creare numerosi piatti, che siano primi o antipasti: ecco 6 idee facili da realizzare che oltre ad essere molto gustose sono anche buone per il nostro benessere.

6 idee pesti legumi
Pesti di legumi (Pinterest@madefromscrantch.nl)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. È corretto aggiungere lo zucchero alla salsa di pomodoro per togliere l’acidità? Sfatiamo un falso mito
  2. Lasagne al pomodoro vegetariana, digeribile, ottima ricetta per tutte le occasioni
  3. Coco pops fatti in casa e con soli 3 ingredienti. Assolutamente da provare

Che i legumi facciano bene e che si debba farne un buon ed opportuno consumo è risaputo. In generale, oltre ad essere alimenti molto sazianti, sono ricchi di fibre e quindi utili per regolarizzare l’attività intestinale.

Svolgono un’importante azione probiotica, ma non solo. Gli esperti affermano che un consumo regolare di legumi, mangiando una porzione da due a quattro volte a settimana riduce il rischio di sviluppare malattie dell’apparato cardiovascolare, diminuisce il rischio di obesità e di sindrome metabolica.

Come mangiarli in modi gustosi? Un modo è il pesto. Si possono creare pesti con tutti i legumi, buonissimi per condire la pasta o da spalmare sul pane e dar vita a ottimi antipasti.

Ecco alcune idee per realizzare pesti di legumi in modo facile e veloce e utilizzarli per piatti squisiti.

6 pesti di legumi facili da fare e super gustosi

Tra fagioli, fagiolini, ceci e lenticchie, tra i legumi più comunemente consumati ecco che possiamo sbizzarrirci a ideare ricette sfiziose e sane, ma anche originali con arachidi e soia, utilizzandoli in un modo che forse non è così frequente fare.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

6 idee pesti legumi
Legumi (foto di Vanessa Loring da Pexels)

PASTA CON PESTO DI LENTICCHIE

Per fare questo piatto, mentre si mette la pasta a cuocere in abbondante acqua salata (va bene il tipo che si preferisce ma meglio pasta corta) si passa a fare il pesto.

Usando le lenticchie precotte si risparmia sul tempo di cottura, altrimenti, dopo aver cotto le lenticchie e averle lasciate raffreddare, introdurle in un mixer insieme ad una costa di sedano, qualche foglia di basilico, sale, un pò di pepe nero e quanto basta di olio e frullare.

La densità deve essere abbastanza corposa, ma per renderla più fluida e farla amalgamare meglio alla pasta una volta cotta e scolata, aggiungere un pò di acqua di cottura.

Per completare una spolverata di Parmigiano grattugiato rende il piatto semplice e gustosissimo.

CROSTONI CON PESTO DI CECI

Può sembrare simile all’hummus essendo in fondo una crema di ceci, ma è composto da ingredienti diversi. Il pesto di ceci, ottimo da spalmare sul pane o sulla bruschetta per fare antipasti e contorni si unisce ad altri aromi.

Prendere una confezione di ceci precotti, eliminare l’acqua di conservazione, che si chiama acquafaba e può essere usata per tante altre preparazioni come la maionese vegana, e versarli in un frullatore.

Unire 50 g di mandorle pelate, qualche foglia di basilico, un pò di sale e un pizzico di bicarbonato di sodio. Frullare il tutto ed ecco che il pesto è pronto.

FUSILLI INTEGRALI AL PESTO DI CANNELLINI

In una ricetta per 2 persone, dopo aver lasciato 200 g fagioli cannellini in ammollo per tutta la notte o comunque 10 ore circa, scolarli, sciacquarli e lessarli in acqua non salata.

Una volta fatta questa operazione in una padella far soffriggere 1 cipolla in poco olio, poi unire i cannellini e aggiungere una manciata di basilico essiccato e un pò di sale.

Lasciare che si rosolino e intanto cuocere 200 g di fusilli integrali. In un’altra padella tostare 40 g di pinoli. Poi, con il mixer ad immersione frullare i cannellini con i pinoli ottenendo così un pesto cremoso.

Non rimane che amalgamarlo alla pasta quando è pronta e scolata e servire.

TARTINE CON PESTO DI ARACHIDI

Idea per uno sfizioso antipasto, da servire spalmato su crostini di pane o crackers, basta mettere in un mixer 120 g di arachidi salate, unire 100 g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato, qualche foglia di basilico per una profumazione fresca.

Poi, aggiungere quanto basta di olio extravergine di oliva e 1 cubetto di ghiaccio. Frullare il tutto e si otterrà un pesto di arachidi strepitoso.

MEZZE PENNE CON PESTO DI FAVE

Il pesto di fave è tipico della Liguria come il più famoso, quello di basilico. Per 4 persone bisogna prima sgranare e pulire 150 g di fave, togliere la pellicina che le riveste, poi a crudo inserirle nel mixer insieme a uno spicchio d’aglio.

Poi, unire 75 g di formaggio Pecorino, 4 foglie di menta fresca e 70 ml di olio extravergine di oliva.

Frullare accuratamente il tutto e poi, dopo aver cotto la pasta, amalgamare alle mezze penne che con la loro dimensione si prestano bene ad essere avvolte da questo condimento.

PESTO DI FAGIOLI IN BIANCO

Per condire la pasta o da spalmare su bruschette questo va bene per entrambi. Per ottenere 400 g di pesto usare 200 g di fagioli bianchi precotti e unirli a un pò di frutta secca precedentemente tostata in padella o al forno.

Esattamente serviranno: 40 g di anacardi, 20 g di pinoli, 40 g di mandorle pelate. Aggiungere anche 1 spicchio d’aglio, alcune foglie di basilico, 40 g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato e circa 60 ml di olio extravergine di oliva.

Salare, pepare e frullare bene. Poi conservare in barattoli di vetro e dopo averlo consumato tenerlo in frigo per qualche giorno.

SFOGLIATINE DI PANE CON PESTO DI SOIA

Anche la soia è un legume e questo è un pesto molto originale da spalmare su sfogliatine di pane. Per 4 persone, dopo aver lessato 300 g di soia edamame in acqua salata per 5 minuti, scolarla e metterla nel frullatore con erbe aromatiche a piacere.

6 idee pesti legumi
Soia edamame (foto di bigfatcat da Pixabay)

Unire anche sale, pepe e 40 g di mandorle pelate e 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e dopo aver frullato verrà fuori un delizioso pesto liscio, omogeneo e delicato.