Acqua di melanzana, rimedio naturale contro pancia e colesterolo

Acqua di melanzana, rimedio naturale contro pancia e colesterolo

Il grasso addominale e il colesterolo cattivo sono due fattori per niente utili alla nostra salute e che andrebbero contrastati con le dovute misure. Non si tratta solo di una questione estetica, ma delle conseguenze che possono apportare: malattie cardiovascolari, diabete e alcune forme di neoplasie. Per controllare il proprio peso è necessario seguire una dieta equilibrata, fare esercizio fisico in modo costante per almeno 5 giorni a settimana e magari ricorrere a qualche rimedio naturale, come ad esempio l’acqua di melanzana.

La natura offre diversi rimedi contro i malanni e che possono aiutarci a mantenerci in salute in maniera semplice ed economica. Basterebbe un minimo di attenzione e saggezza, oltre che di buona volontà. La prima regola per mantenersi in forma e in salute è seguire un’alimentazione corretta, sana ed equilibrata, senza dover ricorrere a diete drastiche che spesso apportano più svantaggi che benefici.

Inoltre per abbassare il colesterolo e ridurre il grasso al girovita possiamo utilizzare l’acqua di melanzana, una bevanda che, se assunta con una certa regolarità, depura l’organismo ed evita che il colesterolo possa superare i livelli di guardia. La melanzana è un ortaggio ricco di nutrienti ma poverissima di calorie, è ricca di acqua per cui favorisce la diuresi e contrasta la ritenzione idrica. In più è ricca di vitamina E, per cui è una eccellente antiossidante, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare. In più è in grado di controllare i livelli di zucchero nel sangue, è ricca di fibre, quindi aiuta il transito intestinale, e previene stipsi e gas intestinali.

Per preparare l’acqua di melanzana occorrono 1 melanzana biologica, il succo di 1 limone e 1 litro d’acqua. Lavate con cura la melanzana con acqua e bicarbonato, tagliatela a cubetti di un centimetro, riponete i cubetti in una brocca di vetro assieme al litro d’acqua e unite il succo di un limone. Mettete la brocca in frigo e lasciatela riposare per una notte intera e bevetene il contenuto nell’arco della giornata seguente. Questa bevanda va consumata ogni mese per 7 giorni consecutivi oppure per due giorni a settimana.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post