Addominali scolpiti, scopri tutti i segreti

Addominali scolpiti, scopri tutti i segreti

Si avvicina la prova costume e nonostante i tanti sforzi per eliminare la pancia gonfia i vostri addominali non danno alcuna soddisfazione. Per avere una pancia piatta e tonica non basta seguire una dieta equilibrata e fare appositi esercizi, ma serviranno anche delle particolari attenzioni durante l’esecuzione degli esercizi.

Per prima cosa concentratevi sui vostri addominali. Se nonostante tanti sforzi, a casa o in palestra, non vedete risultati, provate a focalizzare la vostra mente su questa parte del corpo. Se sentite quella tipica contrazione muscolare sulla fascia addominale o quel lieve bruciore… allora state eseguendo l’esercizio nel modo più appropriato!

Per ottenere un buon risultato non eseguite gli esercizi sempre alla stessa velocità. Durante l’esecuzione imparate a rallentare così da mettere in moto tutti i muscoli necessari per avere una fascia addominale tonica e scolpita. Solo così otterrete il risultato sperato.

Regola numero 3: non serve allenarsi duramente ogni giorno. I muscoli necessitano anche di riposo per svilupparsi e bruciare grasso. L’ideale sarebbe fare degli esercizi per gli addominali un giorno si e un giorno no.

Variate gli esercizi e non siate monotoni. I muscoli necessitano di vari esercizi, vanno presi alla sprovvista con movimenti nuovi e non sempre con gli stessi. Inoltre ricordate che la palestra apporta scarsi benefici se non si associa una corretta alimentazione ed un sano stile di vita. Anche mezz’ora di passeggiata al giorno può rivelarsi molto utile per bruciare calorie e favorire lo sviluppo degli addominali.

Durante l’esecuzione degli esercizi non entrate in apnea. Respirate regolarmente, così che vi stancherete meno e potrete eseguirli in maniera più costante e duratura. Avere un fisico invidiabile richiede molti sforzi, impegno e costanza, Quindi armatevi innanzitutto di una buona dose di volontà prima di mettervi all’opera. Mai fermarsi a metà dell’opera!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post