Aglio e Olio alla Siciliana: la ricetta espressa per una pasta…

Aglio e Olio alla Siciliana: la ricetta espressa per una pasta irresistibile

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Aglio e Olio alla siciliana: vi proponiamo una ricetta espressa, pronta in 5 minuti per una pasta irresistibile dai sapori mediterranei

aglio e olio alla siciliana
Scegliamo una pasta di grano duro o trafilata al bronzo affinché assorba al meglio il sugo e i condimenti

 

Gli spaghetti con aglio, olio e peperoncino sono un grande classico della cucina mediterranea. Rientrano a pieno titolo in quelle ‘spaghettate‘ della mezzanotte, facili da realizzare, semplicità degli ingredienti ma sapore forte e inconfondibile. Oggi vi proponiamo una versione alternativa alla classica che ripropone i gusti e gli odori della Sicilia. Vediamo insieme cosa occorre

  • 500 gr di spaghetti;
  • 200 gr di pomodorini pachini;
  • 2 spicchi grandi di aglio;
  • olio EVO;
  • Sale e pepe q.b.
  • peperoncino fresco o secco;
  • 2 filetti di acciughe sottolio;
  • 100 gr di pangrattato;

 

LEGGI ANCHE: Spaghetti alle vongole: gustosa variante con un ingrediente speciale

 

Spaghetti aglio ed olio alla siciliana: sapori freschi e mediterranei sulla tua tavola

Questo primo piatto è estremamente semplice nella sua realizzazione e prevede ingredienti che possono essere reperiti ovunque. Il condimento si prepara direttamente mentre cuoce la pasta in acqua bollente e non ci sono tempi di attesa. Realizzarli sarà divertente e pratico, vediamo insieme come fare

Mettiamo a bollire l’acqua per la pasta e poi buttiamo in pentola gli spaghetti. In una padella dai bordi alti, versiamo una generosa dose di olio. La particolarità di questo primo piatto sta nel fatto che la pasta deve esserne completamente avvolta, quindi cerchiamo di non essere parsimoniosi. Sbucciamo l’aglio, eliminiamo la buccia e l’anima affinché possa essere digerito meglio e tritiamolo finemente. Eliminiamo il picciolo ai pomodorini e tagliamoli a metà, se abbiamo scelto il peperoncino fresco, tagliamolo a rondelle sottili. Facciamo soffriggere l’aglio con il peperoncino per un massimo di 15 secondi. E’ molto importante in questa ricetta non bruciarlo, altrimenti conferirà al risultato finale un gusto indesiderato, amaro. Uniamo le acciughe e buttiamo i pomodorini facendo saltare qualche minuto. L’acciuga pian piano si scioglierà, conferendo un gusto particolare e saporito. Facciamo andare per qualche minuto. In un padellino, a fuoco dolcissimo facciamo tostare il nostro pangrattato, girando spesso in modo che non si bruci. Quando avrà assunto un bel colore dorato, spegniamo il fuoco e trasferiamo in una ciotola. Scoliamo la pasta molto al dente, versiamola direttamente in pentola ed iniziamo a saltare, aggiungendo ancora un filo d’olio. Aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua di cottura e saltiamo, così che gli amidi possano creare un velo cremoso e gustoso. Spegniamo il fuoco, serviamo ben caldo in piatti fondi e decoriamo con il nostro pangrattato tostato e qualche foglia di basilico. Non riuscirete più a farne a meno!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post