Alimenti da non tenere mai in frigo (e freezer): lo dicono gli esperti. Il motivo è semplice

Esistono degli alimenti che non vanno assolutamente mai messi in al freddo perchè questo può fare la differenza sulla proliferazione di batteri e spore.

Alimenti da non conservare frigo e freezer dettagli
Frigorifero (Foto di Pexels da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Non si deve pensare che tutti gli alimenti debbano essere sempre e comunque riposti in frigo, o freezer, per conservarsi meglio o più a lungo.

Alcuni, come spiegano nutrizionisti e tecnici di laboratorio, devono restare ben lontani da fonti di freddo perchè queste potrebbero modificare le loro proprietà nutritive ed alterarne la composizione estatica, come la texture e la consistenza, nonché portare alla proliferazione di batteri e spore

Facciamo chiarezza e vediamo una volta per tutte cosa è meglio tenere in dispenda ed in cantina ben lontano dal frigo.

Frigo e freezer out: cosa non va messo a refrigerare

Il primo alimento da non riporre in frigo è la patata poiché l’amico presente al suo interno a causa del freddo si converte in zucchero più velocemente cambiando texture e sapore al tubero.

Lo stesso vale per il freezer che rovinerebbe indissolubilmente lo stato iniziale, rendendolo, una volta poi scongelato, molliccio e acquoso al palato.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Alimenti da non conservare frigo e freezer dettagli
Spezie (Foto di monicore da Pixabay)

Le uova non vanno messe in frigorifero, o meglio, almeno non nello scomparto che tutte le persone credono sia corretto per la loro conservazione: ovvero lo sportello della porta del frigorifero che è soggetto ai maggiori sbalzi termici di tutto l’elettrodomestico.

Questo perchè è una zona soggetta a sbalzi di temperatura frequenti che non fanno bene all’alimento. Sempre meglio mantenerle nella loro confezione e posizionala in una zona centrale del frigorifero.

Gli agrumi sono molto più gustosi se lasciati a temperatura ambiente. Se proprio voleste consumarlo freddi il consiglio è di riporli in un sacchetto di carta e posizionarli nel cassetto di frutta e verdura in basso nel frigo.

All’elenco si aggiunge il caffè che tra tutti gli alimenti, come l’olio extra vergine di oliva, ha la cattiva abitudine di assumere facilmente gli odori di altri cibi intorno a lui, ed il frigo in questo caso non aiuta.

Sempre meglio riporlo in credenza al buio e bene sigillato. Anche il freezer è da evitare perchè lo sbalzo termico porterebbe a creare condensa e a rovinare inevitabilmente la miscela.

Pure le spezie non amano il freddo perchè rischierebbero di modificare la propria texture e diventare “bagnaticce” e poco appetibili per via della condensa che proprio il frigo provoca nelle polveri e miscele. Un luogo buio e lontano da fonti di calore è l’ideale.

Ricordiamo che nell’elenco va fatto rientrare anche il miele in quanto conservandolo all’interno del frigorifero si cristallizzerà perdendo quasi tutte le sue proprietà nutritive, aglio e cipolla che con il freddo diverranno più duri perdendo le loro proprietà nutrizionali intrinseche.

Alimenti da non conservare in frigo dettagli
Avocado (Pixabay)

Non bisogna dimenticare neppure l’avocado e il peperone alla lista della spesa, sempre meglio farli maturare a temperatura ambiente. Piccole accortezze ma che possono fare davvero la differenza finale sugli alimenti che andremmo a mangiare.