Alimento base della cucina in esaurimento. La guerra ha colpito anche lui: venduto a peso d’oro

Un alimento base della cucina è ormai in esaurimento: a causa della guerra, ci sono problematiche anche per questo prodotto.

Alimento esaurimento venduto peso d'oro
Burro (Foto di moiranazzari per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Il dolce dell’estate, pochi ingredienti e 5 minuti di preparazione per una torta squisita
  2. Polpette di broccoli, un gustoso contorno per far mangiare la verdura ai bambini!
  3. Come depurare l’organismo in modo naturale: gli alimenti perfetti

Gli italiani, in questi anni, hanno fatto i conti con la pandemia di coronavirus che ha influenzato non soltanto i sistemi sanitari di tutte le Regioni, ma anche le economie e le finanze del paese.

Questa situazione non si è verificata soltanto nel nostro Paese, ma praticamente in ogni zona del pianeta.

Qualche mese fa, è scoppiata anche una sanguinosa guerra tra la Russia e l’Ucraina che ha stravolto gli equilibri non soltanto dei due paesi in questione, ma praticamente di tutta l’Europa.

Lo stop alle esportazioni ha creato problematiche di non poco conto: le scorte iniziano a finire, il tasso di inflazione è schizzato alle stelle e i prezzi dei prodotti salgono di giorno in giorno.

C’è un alimento base della nostra cucina che sta quasi per terminare: anche il suo prezzo sta vertiginosamente salendo.

Alimento base della nostra cucina in esaurimento: venduto a peso d’oro

Grande sconforto tra gli italiani: un alimento base della nostra cucina sta per terminare e al momento il suo prezzo sta salendo alle stelle.

Alimento esaurimento venduto peso d'oro
Confezione con burro (Foto di congerdesign per Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Secondo le stime, il prezzo del burro ha un costo al chilo per i consumatori pari a 10 euro. C’è grande preoccupazione, perché nel giro di 3-4 mesi questo prodotto ha avuto un aumento del 101%.

I motivi del rincaro sono tantissimi: sono saliti i costi dei mangimi, i costi dell’energia e i costi del trasporto finale. In ogni parte della catena, ci sono stati aumenti.

Anche il prezzo del latte è salito tantissimo: più aumenta il latte, tanto aumenta il burro. Il presidente dell’azienda Burro De Paoli ha lanciato l’allarme ai microfoni di Sky Sport.

“E’ ancora un momento molto travagliato, stiamo soffrendo terribilmente perché non ci vengono riconosciuti in maniera adeguata tutti i costi che stiamo subendo per la trasformazione del prodotto”, ha annunciato il presidente. Per usare un eufemismo, la situazione non è assolutamente delle migliori.

Alimento esaurimento venduto peso d'oro
Burro (Foto di Rodeopix per Pixabay)

Secondo ulteriori stime, i prezzi legati alla produzione sono saliti a dismisura. A causa della Guerra il prezzo dello stagno è aumentato del 96,1% e quello del gas naturale del 342.9%. Il costo del petrolio è salito circa del 92.9%; per il grano, invece, si registra un aumento del 71.2% e per il mais del 48.5%.