Alito pesante al risveglio? Ecco come fare ad eliminarlo

Se la mattina per voi è un vero dramma e non potete avvicinarvi a nessuno, non temete più! Ecco la soluzione a portata di bocca che risolverà la situazione in men che non si dica.

Alitosi dopo aver mangiato il porro trucco
Alitosi persistente e fastidiosa (Foto di Antonio Diaz da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il problema dell’alitosi è tutt’altro che da sottovalutare e sempre più persone, anche giovanissime, ne soffrono. L’alitosi, detta anche bromopnea, è l’odore sgradevole dell’alito causato da patologie respiratorie o metaboliche.

A livello medico, questo fastidioso problema sembra essere causato da alcuni ceppi di batteri anaerobi che proliferano in assenza di ossigeno.

O meglio questi proliferano ad una velocità anomaladecomponendo rapidamente le sostanze proteiche presenti nei residui di cibo, muco e saliva e sprigionando i cosiddetti CVS (composti volatili solforati), responsabili del cattivo odore“.

Questa patologia può essere percepita dal soggetto come un cattivo gusto nella bocca e l’apparizione di un rivestimento sulla lingua ma nei casi peggiori sono gli altri a segnalare l’anomalia a causa del cattivo odore emanato col respiro.

Se questo intoppo è però troppo insistente e inizia a compromettere le vostre relazioni sociali allora occorre intervenire prontamente prima che sia troppo tardi.

Non solo serve fare una visita dall’otorinolaringoiatra o il gastroenterologo ma anche cercare di ristabilire una corretta dieta alimentare che potrebbe dare una forte scossa al problema.

Che alimenti possono causare l’alitosi e quindi vanno eliminati o tolti nei soggetti che più ne soffrono? Esistono anche tre rimedi efficaci da rispettare per limitare questa patologia. Vediamoli insieme.

Alito cattivo, tre rimedi per limitare il problema

Non esistono, purtroppo, rimedi infallibili per sconfiggere il problema. Ma alcuni esperti hanno svelato al Daily Mail qualche trucco in grado, almeno, di limitarne la portata nefasta.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

alitosi rimedi naturali
Alitosi, vignetta (foto da Pixabay di kreatikar)

Da considerare eventuali residui di cibo rimasti intrappolati tra i denti o sulla lingua fanno il resto, la porca salivazione emessa durante al notte e rallentata con il respiro intenso, la proliferazione batterica e il russare a bocca aperta, sono alcuni dei motivi per cui le persone soffrono do alitosi.

Non esiste però un metodo definitivo che risolva una volta per tutte il problema dell’alito pesante al mattino. Ma esistono diversi rimedi in grado di rendere il disturbo meno imbarazzante.

Il primo consiglio è quello di curare l’igiene orale cercando di usare il filo interdentale ed il collutorio con vigore e assiduità, rivolgetevi anche al vostro dentista di fiducia per qualche dritta in più sul tema.

Gli igienisti dentali consigliano anche di sostituire il dentifricio con perossido e bicarbonato di sodio: il primo produrrà un efficace effetto antibatterico, il secondo è un ottimo neutralizzatore di odori.

Il secondo è quello di eliminare l’assunzione a cena di alimenti difficili da digerire, come porri e cipolle, peperoni, aglio, spezie e superalcolici che causano spesso reflusso gastrico e quindi alitosi il mattino seguente.

Il terzo consiglio invece risiede nei cibi da prediligere la mattina: bevete con frequenza spremute di agrumi. Secondo gli esperti questi succhi aiuterebbero la stimolazione per la produzione di saliva che è la nemica numera uno dell’alitosi.

Prediligete anche un infuso alle erbe magari a base di salvia, rosmarino, menta o eucalipto per stimolare la digestione e pulire naturalmente la bocca da germi e batteri.

Una colazione a base di mele o sedano può rivelarsi altrettanto utile. Essendo entrambi ricchi di acqua, infatti, stimolano la produzione di saliva e l’idratazione della bocca.

primavera e caduta dei capelli rimedio naturale
Infuso di rosmarino (foto di denio109 AdobeStock)

Infine il chewing gum. Se la gomma è dannosa alla sera perchè apre lo stomaco consentendo il rilascio di sostanze gastriche in circolo, masticata al mattino contribuisce a rinfrescare l’alito.