Alla scoperta del Torrone


Il torrone è un dolce tipico natalizio, mangiato in tutta Italia e amato da tutti! La sua storia non è ben definita, si mangia in tante versioni e ci sono un infinità di ricette, attenzione a non esagerare!

torrone

 

Alla scoperta del torrone: Nasce nei paesi del nord Africa, ma  a diffonderlo sembra siano stati gli Arabi. In questi paesi del nord Africa pare che ci sia una buona produzione di nocciole, mandorle e miele.

Si narra anche che l’origine del torrone sia partita da un dolce preparato per uno sposalizio noto a Cremona, dove era stato richiesto nel menù un dolce a forma del campanile del duomo, che venne chiamato TORRIONE, da lì l’origine del nome TORRONE. Il fatto resta curiosa perché Cremona ad oggi è la città dove si produce più torrone.

Il vero torrone è composta da zucchero, miele, mandorle, ma in commercio ci sono torroni in molte varianti, al cioccolato, alla gianduia ecc.

torrone

E’ un dolce che fa gola, quindi bisogna fare attenzione a non esagerare, in 100 g di torrone classico ci sono circa 480 kcal, 10,8 g di proteine, 26,8 g di grassi, 52,0 di carboidrati, 1,9 g fibra, insomma una piccola bomba. Quando andate ad acquistarlo fate attenzione che non ci siano additivi e aromi, il torrone è privo di tuorlo quindi per cui povero di colesterolo. E’ da sapere anche che la frutta secca contenuta nel torrone è ricca di acidi grassi buoni, di calcio e fibre e il miele contenuto nel torrone sicuramente fa meno male degli zuccheri aggiunti. Quindi mangiare il torrone non è poi così dannoso, il segreto è non mangiare troppi carboidrati se nel pasto avete messo in conto un pezzo di torrone. Allora che dire: aspettando il Natale coccoliamoci con qualche pezzetto di torrone!

Tags:





Altre Ricette Buonissime

Commenta