Allarme alimentare, rischio salmonella: il Ministero ritira con urgenza questo prodotto

0
20
Allarme alimentare, rischio salmonella: il Ministero ritira con urgenza questo prodotto
Allarme alimentare, rischio salmonella: il Ministero ritira con urgenza questo prodotto

Allarme alimentare, rischio salmonella: il Ministero della Salute ritira con urgenza diversi lotti di questo prodotto, bisogna restituirlo subito

Allarme alimentare, rischio salmonella: il Ministero ritira con urgenza questo prodotto

E’ il Ministero della Salute a lanciare l’allarme alimentare e ad informare tramite una circolare ufficiale dell’immediato ritiro dal commercio di un prodotto che a quanto pare non sembra rispecchiare le ‘norme’ di sicurezza’ volte a tutelare la salute del compratore, a quanto pare c’è il rischio di contrarre la Salmonella. Il prodotto in questione, sarebbe un articolo alimentare in vendita in particolare nei supermercati della catena discount Todis.

LEGGI ANCHE >> Allarme Mercurio nel Pesce

Allarme alimentare e rischio salmonella: prodotto ritirato con urgenza

Si tratterebbe di un insaccato, il Salamino Fuet Extra Artysan. 5 sono i lotti che sono stati ritirati con estrema urgenza; il prodotto contenuto in una confezione di 175g porta il nome della ditta ‘Alejandro Miguel’ la cui produzione avviene in uno stabilimento in Spagna.  Con estrema urgenza il prodotto è stato ritirato, al fine di evitare il più possibile Contaminazioni ed Intossicazioni Alimentari, in quanto sarebbe stata constata la presenza di un batterio che provoca la Salmonella. I lotti sequestrati sono i seguenti:

  • 2019 02
  • 2022 03
  • 2024 06
  • 2026 03
  • 2026 02

Ad ogni modo, il Ministero della Salute invita coloro che abbiano acquistato questo prodotto a restituirlo quanto prima, a non mangiarlo: “Tutti i clienti che fossero in possesso di una confezione appartenente ai suddetti lotti sono invitati a non consumarla e riportarla al punto di vendita che provvederà al rimborso”; i consumatori quindi possono essere rimborsati del loro acquisto oppure per il prezzo pagato possono scegliere di sostituire il prodotto restituito con un altro articolo. Se invece qualcuno avesse già provveduto a portare in tavola e di conseguenza ha mangiato il prodotto acquistato, potrebbe riportare i seguenti sintomi: vomito, mal di stomaco, diarrea. Eventualmente potreste ricorrere ad un controllo ospedaliero. Prestate quindi la massima attenzione e se non lo avete ancora mangiato, restituite il prodotto, in questa situazione di ‘emergenza’ non sarà indispensabile mostrare lo scontrino.

  • SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI
  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI