Allarme alimento contaminato: elevato rischio di Escherichia Coli

0
43
Allarme alimento contaminato: elevato rischio di Escherichia Coli (Fonte foto: Pixabay)
Allarme alimento contaminato: elevato rischio di Escherichia Coli (Fonte foto: Pixabay)

Scatta l’allarme alimentare dal Sistema di Allerta Europeo RASFF, rilevata la presenza del batterio Escherichia Coli: rischio intossicazione

Allarme alimento contaminato: elevato rischio di Escherichia Coli (Fonte foto: Pixabay)

E’ dal RASFF, ossia il Sistema Rapido di Allerta Europeo per Alimenti e Mangimi, che arriva una nuova segnalazione di allerta alimentare al fine di tutelare il più possibile la salute del compratore/consumatore; l’allarme di rischio alimentare per Escherichia Coli scatta per un alimento contaminato in cui è stata rilevata traccia di questo batterio. Si tratterebbe di un prodotto ittico coltivato in Italia che risulta gravemente contaminato e che potrebbe provocare di conseguenza un’intossicazione alimentare. Scopriamo di più.

LEGGI ANCHE >> Allarme Influenza Aviaria: allevamenti di pollame a rischio abbattimento

Allarme alimento contaminato: rischio Escherichia Coli

La segnalazione inviata dal RASFF ha disposto pertanto il sequestro immediato del prodotto affinché non finisse sul mercato. Il prodotto in questione riguarderebbe delle vongole vive che verrebbero importate anche in Svizzera ed in Austria. Non essendo ‘a norma’ è risultato assolutamente necessario lanciare un allarme ed intervenire per evitare il sorgere di spiacevolissime problematiche legate alla salute, come intossicazioni alimentari che si sarebbero potute manifestare con sintomi come nausea, mal di pancia, vomito, diarrea e che avrebbero malauguratamente potuto richiedere l’intervento di un medico per una pronta guarigione. Pertanto allo scopo di tutelare ed evitare il rischio al consumatore, il RASFF è intervenuto in maniera tempestiva evitando che il prodotto giungesse sulle tavole dei compratori facendo in modo che non finisse sul mercato, dal momento che non ha superato i controlli che lo rendessero ‘sicuro’ per la vendita. Quindi si pensa  che possiamo pertanto tirare un sospiro di sollievo, il RASFF ha tenuto tutto sotto controllo.

Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina: CLICCA QUI

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM >> LO TROVI PROPRIO QUI