Allarme Listeria, le autorità lanciano l’allarme: “Non consumate pesce affumicato”

I numerosi casi riscontrati quest’anno nel Paese hanno portato la Food Standards Agency (FSA) a pronunciarsi in merito. Serve fare attenzione.

Salmone affumicato
Salmone affumicato (Foto @caffeinmagazine.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La Food Standards Agency (FSA), la Food Standards Scotland (FSS) e la UK Health Security Agency (UKHSA) stanno rafforzando i controlli verso i gruppi vulnerabili di consumatori in relazione ai rischi di infezione da Listeria monocytogenes legata al pesce affumicato pronto da mangiare.

Questo tipo di infezione non è troppo nociva per i soggetti in buono stato di salute ma può diventarlo invece per tutte le persone che soffrono di deficienze immunitarie, patologie congenite gravi, i neonati e le donne in gravidanza.

La Listeria monocytogenes è un batterio presente nel suolo, sull’acqua e nella vegetazione e può arrivare a contaminare  diversi alimenti, tra cui latte, verdura, formaggi molli, carni poco cotte.

Si tratta di un batterio molto insidioso perchè non dà sintomatologie gastroenteriche ma piuttosto meno evidenti come la meningite purulenta o infezioni intrauterine o fetali molto pericolose per il bambino in grembo (si parla addirittura di un tasso del 20-30% di mortalità del feto in questi casi).

Tra i farmaci che spesso vengono somministrati, ci sono l’ampicillina (2 g per endovena) con l’aggiunta di un aminoglicoside, eritromicina, la Gentamicina o Eritromicina, mentre un’altra valida profilassi è rappresentata dalla cottura del cibo. In caso di sintomatologia importante o dubbi a riguardo contattare subito il proprio medico di base o il pronto soccorso più vicino.

Ma come mai le autorità inglesi e scozzesi hanno lanciato l’allarme nazionale? Vediamolo subito-

Allarme Listeria, troppi casi in Inghilterra da inizio anno

Le autorità hanno lanciato un tweet davvero allarmistico che in poche ore però ha portato all’effetto sperato, ovvero una grande condivisione di lettori e la presa di coscienza che il problema sussista.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ovvero:

È in corso un’epidemia di listeria legata al pesce affumicato pronto. Se hai più di 65 anni, sei incinta o hai un sistema immunitario indebolito, dovresti cucinare accuratamente il pesce affumicato pronto prima di mangiarlo.

Questa infezione di solito nei soggetti forti porta ad una semplice gastroenterite che si attenua in pochissimi giorni, a rischio invece la restante parte della società.

L’indagine ha identificato 14 casi (in Inghilterra e Scozia) collegati di listeriosi dal 2020, con otto di questi da gennaio 2022. La maggior parte di questi individui ha riferito di mangiare pesce affumicato pronto da mangiare. Un caso è stato an he quello di una donna incinta.

Sul sito www.food.gov.uk alla sezione ‘news’, il governo e le autorità spiegano come è meglio comportarsi con il cibo, nello specifico con il pesce affumicato così tanto amato dei due Paesi coinvolti:

Per sicurezza, i soggetti vulnerabili e le donne incinte dovrebbero conservare il pesce affumicato a 5°C o meno, in frigorifero, e cucinarlo ad alte temperature prima di consumarlo. È bene inoltre non mangiare mai il pesce oltre la data di scadenza.

Allarme Listeria insalata russa dettagli ritiro alimentare
Listeria (Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

Per qualsiasi problema consultare sempre il proprio medico curante o rivolgersi al pronto soccorso più vicino dove saranno portate tempestivamente tutte le cure del caso.