Allerta alimentare, noto integratore ritirato dagli scaffali: ossido di etilene nel mirino

Ancora un ritiro dagli scaffali a causa dell’ossido di etilene. Ad essere bloccato un prodotto molto noto ai consumatori. 

Ancora allarme per alimenti contaminati da ossido di etilene, nel mirino del Ministero della Salute stavolta un prodotto decisamente molto noto in quanto si tratta di un integratore alimentare di largo consumo.
La catena di supermercati Bennet ha ritirato dai suoi scaffali alcuni lotti di Polase, il famoso integratore di sali minerali. La raccomandazione è sempre quella di non consumare il prodotto e di riportarlo nel punto vendita per il cambio merce immediato.

Ossido di etilene, ritirato Polase Difesa Inverno: i lotti ritirati

Il provvedimento riguarda le confezioni di Polase Difesa Inverno, prodotto dall’azienda GSK Consumer Healthcare S.r.l. nello stabilimento produttivo di via Ariosto 50/60 a Trezzano sul Naviglio, nella città metropolitana di Milano.
Foto Pixabay
Il richiamo, come si legge nel provvedimento, è dovuto alla “presunta presenza di tracce di ossido di etilene in concentrazioni superiori ai limiti consentiti all’interno di un ingrediente“.

In particolare, sono state ritirate le confezioni Polase Difesa Inverno di 28 e 14 bustine da 7.1 grammi ciascuna, dei lotti di produzione numero GU239 e GU238, con il termine minimo di conservazione al 30/06/2023, e del lotto DT256 con scadenza al 30/04/2023.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Eventi food&wine settembre 2021, programmate l’agenda per il mese

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup

L’azienda stessa ha fatto sapere che il ritiro riguarda sola questa specifica tipologia di integratore, mentre gli altri restano in commercio e possono essere tranquillamente consumati.

Come richiesto dal distributore in Italia del marchio, si rettifica l’articolo pubblicato, specificando che nessun prodotto Jamieson è stato ritirato dal mercato e che, all’interno dell’articolo medesimo viene indicato altro prodotto.