Allerta, i famosissimi gianduiotti rititati dal commercio: il motivo è sorprendente

Sono stati ritirati dal mercato a scopo precauzionale i gianduiotti tra i più conosciuti e amati nel nostro Paese. Ecco cosa contenevano, i consumatori sono sbalorditi.

gianduiotti ritiro alimentare
Gianduiotti (foto di andraphoto58 da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Mozzarella blu, il famoso marchio risponde direttamente ai consumatori
  2. Alessandro Borghese lo fa ancora. L’abitudine che non passa mai: cosa abbiamo scoperto
  3. Roberto Valbuzzi fuori dalla tv ha un pensiero fisso. Lo fa da quando era piccolo

La notizia è stata resa pubblica dal Ministero della Salute nella sezione dedicata ai ritiri alimentari. Ai consumatori è rivolto l’invito a non consumare i prodotti dei lotti indicati e a riportarli presso l’esercizio commerciale dove sono stati acquistati.

Si tratta dei gianduiotti e dei cremini della Pernigotti, la nota azienda italiana con sede a Novi Ligure (Alessandria) specializzata nella produzione di dolci di cioccolato.

La decisione è stata presa dopo la presenza di corpi estranei riscontrata all’interno dei prodotti. Tecnicamente riguarda una contaminazione da plodia allo stadio larvale, più comunemente conosciute come le “farfalline della farina”.

Sono piccoli insetti, che seppure sembrano risultare innocui per l’essere umano, ma non è certo, hanno fatto scattare l’allarme e il “richiamo per rischio fisico” da parte del Ministero della Salute.

I prodotti Pernigotti ritirati

Con questa chiara motivazione sono stati ritirati in via precauzionale  gianduoitti, cremini, praline di cioccolato alle nocciole gianduia, Praline al cioccolato al latte e alla nocciola gianduia con farcitura alla nocciola del marchio Pernigotti 1860 – Gianduiotto.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

gianduiotti ritiro alimentare
Gianduiotti (Pinterest – bimbejo.com)

Nello specifico, sono in particolare due i prodotti interessati dal ritiro: si tratta delle confezioni da 150 grammi dei «Gianduiotto – Praline di cioccolato alle nocciole gianduia»per i seguenti lotti (con scadenze): L4D 10 aprile 2024, L4D 13 aprile 2024, L4D 19 aprile 2024. Il secondo è «Cremino – Praline al cioccolato al latte e alla nocciole gianduia con farcitura alla nocciola», ai lotti (e scadenze) L4D 13 aprile 2024, L4D 14 aprile 2024 e L4D 17 aprile 2024.

C’è comunque da rassicurare dicendo che i parassiti riscontrati non sono considerati particolarmente pericolosi in quando non producono sostanze nocive e generalmente si sviluppano in alimenti a base vegetale come vegetale come pasta, riso, farina.

Ma possiamo trovarli anche all’interno di confeziondi di spezie, frutta secca, cereali, legumi, biscotti, e pure negli alimenti per animali.

Ad attirare questo tipo di oparassiti sono soprattutto scatole e pacchi di pasta o farina lasciati posti in un ambiente chiuso come può essere la dispensa e per molto tempo inutilizzati.

gianduiotti ritiro alimentare
Cremini e gianduiotti Pernigotti (Instagram – Pernigotti_1860)

Come sempre nei casi di ritiro alimentare la raccomandazione fatta dal ministero ai clienti è una sola: astenersi dal consumare il prodotto e di riportare al punto vendita d’acquisto le confezioni in proprio possesso.