Il motivo per cui amiamo i cibi dolci e grassi: è colpa del nostro cervello

La dieta sana ed equilibrata ci dice di mangiare pochissimi cibi dolci e grassi ma il nostro cervello non è per niente d’accordo: il motivo per cui abbiamo spesso voglia di qualcosa di buono

Motivo per cui mangiamo cibi dolci e grassi colpa cervello
Torta mattonella al caffè (Foto di Studio Gi da Adobe Stock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Soprattutto quando si è giù di corda si ricorre ai comfort food, ovvero cibi che ci risollevano il morale come possono essere un dolce, una torta e la pizza (il comfort food per eccellenza).

Tuttavia se si è preso qualche chilo in più o in casi di obesità, diabete o semplicemente perché i cibi dolci possono far male se mangiati sempre, non è consigliato nutrirci principalmente con questi alimenti.

Un organo importante del nostro corpo dissente del tutto da una dieta sana ed equilibrata. Si tratta del cervello che infatti ha bisogno di cibi dolci e grassi. Quest’ultimi fanno crescere i livelli di dopamina, un neurotrasmettitore che svolge funzioni essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Il nostro cervello preferisce cibi dolci e grassi

Varie attività come fare sesso, ascoltare buona musica e mangiare cibi saporiti aumenta quindi i livelli di dopamina ma attenzione a un fattore importante in questo meccanismo in cui ci spinge il nostro cervello.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Motivo per cui mangiamo cibi dolci e grassi colpa cervello
Frolla mele e mandorle (Foto di ffolas da Adobe Stock)

Si può infatti diventare dipendenti di alcuni alimenti dolci e zuccherini come ad esempio non sono rari i casi in cui bevande gassate, come la coca cola, sono diventati come una vera e propria droga per alcuni.

Infatti il rilascio del neurotrasmettitore può diminuire e si sente ancor di più il bisogno di un determinato cibo dolce. Con la conseguenza che questa bibita, se assunta tutti i giorni, può causare danni allo stomaco da dover ricorrere al parere e anche alle cure di un medico.

Sentiamo quindi il bisogno di assumere sempre di più alimenti saporiti perché il cervello ce ne chiede una quantità sempre maggiore. L’assenza di cibi dolci o la privazione può determinare quindi uno stato di depressione visto che il livello della dopamina cala molto.

Motivo per cui mangiamo cibi dolci e grassi colpa cervello
Patatine fritte (foto da Instagram @buonissimomagazine)

Il compromesso potrebbe essere assumere cibi salati, dolci, saporiti e gustosi non troppo spesso, così da non privarcene totalmente ma senza cadere in una forte dipendenza.