Anguria, come capire quando è matura e dolcissima? I 6 trucchi del contadino da conoscere

L’anguria è probabilmente il frutto d’eccellenza in estate, il suo colore, il suo sapore ed il suo profumo ci riportano col pensiero al mare, al sole, alla sabbia. Ma quando è matura davvero? Scoprilo con noi. 

Anguria matura 6 trucchi del contadino
Anguria matura (Foto @cookist.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI

Il suo sapore zuccherino, il suo profumo d’estate ed il suo colore, fanno dell’anguria uno dei frutti più apprezzati nella bella stagione.

L’anguria è un frutto poco calorico, dove la polpa è costituita per il 93% da acqua. Ne consegue che è anche poco calorica, infatti una porzione da 100 g apporta solo 16 kcal.

Piace sia ai grande che ai bambini, soprattutto per il suo sapore zuccherino che la rende appetibile a tutte le ore del giorno (e la notte se fa molto caldo e soffrite di insonnia).

Grazie alla sua percentuale elevatissima d’acqua ci permette un idratazione costante. Al mare, in montagna o a casa non importa, è sempre l’ora dell’anguria. Come capire però come acquistarne una bella matura e dolcissima? Vediamo subito come fanno i contadini più attenti.

Come capire quale anguria comprare?

A volte, quando non ci affidiamo agli esperti, ci è capitato di comperare un’anguria troppo acerba o troppo matura. Per evitare che questo possa ricapitare, ti sveliamo 6 piccoli trucchetti da tenere sempre a mente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Mangiare l'anguria
Mangiare l’anguria con i suoi semi (Foto di filistimlyanin1 AdobeStock)

Se vuoi acquistare un’anguria perfetta segui questi consigli.

1 – Fai caso al colore, la buccia dell’anguria deve essere di un verde scuro ed opaca, le striature devono risultare uniformi. Se state acquistando un’anguria già aperta dovete far attenzione al colore della polpa, deve essere rosso brillante senza zone granulose che si sgretolano.

2 – Fai caso alla forma, un’anguria al giusto stadio di maturazione ha una forma simmetrica, non ha ammaccature o protuberanze strane, deve essere perfettamente ovale o rotonda. Fai attenzione all’anguria maschio e all’anguria femmina, la prima meno dolce e dalla forma più allungata, la seconda più tonda e più zuccherina.

3 – Fai caso al peso, essendo l’anguria un frutto che contiene molta acqua, un trucco per capire se questa è o meno matura è anche grazie al peso. Più l’anguria pesa più è matura.

4 – Fai caso al punto d’appoggio, le angurie non crescono sugli alberi ma per terra a contatto con la terra, quando cresce si formerà un punto d’appoggio, se questo è giallo chiaro quasi bianco allora l’anguria è acerba, se al contrario è giallo scuro questa è matura.

5 – Fai caso al picciolo, se il picciolo è verde vuol dire che è stata raccolta da poco o troppo presto, quindi è acerba. Se è quasi secco allora vuol dire che l’anguria è pronta per essere mangiata.

Insalata di anguria ricetta estiva divertente
Insalata di anguria (Foto di Lukas Gojda AdobeStock)

6 – Fai caso al suono, se quando battete con le nocche della mano sull’anguria questa produrrà un suono sordo, allora è pronta e quindi matura. Ma per questo trucchetto ci vuole un po’ di pratica.