L’annuncio di Cannavacciuolo: ecco cosa accadrà a “Antonino Chef Academy”

Lo chef sta rivoluzionando la sua vita negli ultimi mesi e questo comporta anche a delle rinunce importanti relative la sua partecipazione a show amatissimi dal pubblico a casa. 

Antonino Cannavacciuolo chef
Antonino Cannavacciuolo (Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il grande cuoco 5 stelle Michelin in oltre 25 anni di gavetta ne ha fatta di strada nel mondo della ristorazione. Già impegnato attivamente a Villa Crespi sul Lago D’Orta e il nuovissimo Laqua by the Lake, a Pettenasco che dista solo 3 km dalla prima, solo un anno fa ha aperto il Laqua Countryside di Ticciano, Napoli, con il ristorante gourmet e il Laqua by the Sea a Meta di Sorrento.

Recentemente però, il volto di “MasterChef Italia” e “Antonino Chef Accademy”, ha aperto anche il suo ultimo ristorante in Toscana, più precisamente il suo quarto Laqua Vineyarde vicino a Gozzano (Pisa).

Prima di diventare quello che è oggi, ha lavorato in altri ristoranti stellati come l’Auberge dell’Ile di Illerausen e presso il Quisisana, senza dimenticarci però anche il Grand Hotel quando ancora era diretto da Gualtiero Marchesi.

Da quando ha intrapreso questo settore appena 17enne ne ha fatta di strada! Oggi è lo chef italiano più seguito in assoluto sui social con 2,9 milioni di follower e anche all’estero è davvero amato per il suo sguardo amorevole che lui invece camuffa dietro quell’aria da tenebroso.

Ci sono però dei grandi cambiamenti nell’aria per lui, qualcosa è a rischio. Vediamo subito di che cosa si tratta.

“Antonino Chef Academy” è stato cancellato?

Tanti i format tv che vedono impegnato il grande chef campano, uno però potrebbe essere giunto alla fine della sua messa in onda. Si tratta di “Antonino Chef Academy” trasmesso su Sky l’anno scorso e riproposto su Tv8 l’estate appena conclusa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Cannavacciuolo Antonino ultima puntata "Cucine da Incubo"
Cannavacciuolo Antonino (Instagram)

L’organizzazione del programma, bloccato alla sua terza stagione, è molto semplice e la strutturazione piaceva moltissimo ai telespettatori che vedevano sul campo come 10 giovani cuochi potevano costruire la loro carriere nella ristorazione, guidati dalla maestria dello chef e della sua brigata.

La produzione originale Endemol Shine Italy per Sky apriva le porte dei casting per accedere all’Accademia a ragazzi tra i 18 e i 23 anni, tutti in gara per conquistare uno stage presso Villa Crespi, il ristorante stellato dello stesso Cannavacciuolo.

Tra teoria e pratica, per loro sarà un percorso pieno di sfide e prove complesse, sia tecniche che creative al limite dell’immaginabile. Tante anche le sfide in esterna ed il lavoro sia in squadra che accanto a grandi nomi della cucina italiana e non solo.

Come spiega il sito foodaffairs.it, “gli studenti – tutti già con esperienze più o meno importanti nei curriculum della propria seppur breve carriera – dovranno mettere in campo tutte le conoscenze professionali e personali in loro possesso per dimostrare di poter fare il salto di qualità“.

Le prove mettono di volta in volta sul piatto quanto appreso durante le lezioni di Chef Cannavacciuolo, sempre affiancato dal fedelissimo sous chef Simone Corbo.

Al termine di ogni prova viene poi assegnato loro un voto che andrà a sommarsi alla graduatoria finale della giornata: il concorrente che avrà totalizzato il voto più basso sarà costretto ad abbandonare l’Accademia.

Detto ciò, la produzione Sky non sembra intenzionata a portare avanti il format che con buona probabilità non vedrà più la luce con la quarta stagione attesa però da molti.

Non si sa se però al momento lo stop sia legato ad una scelta di Cannavacciuolo, troppo preso con le nuove registrazioni di “MasterChef Italia” e i suoi nuovi locali aperti lungo la Penisola. Attendiamo maggiori conferme sul prossimo futuro del programma.