Attacco cardiaco: mangia questa frutta per prevenire l’infarto

Attacco cardiaco: mangia questa frutta per prevenire l’infarto

di Ivana Tramontano

Infarto ictus

I fattori di rischio di infarto sono fortemente legati a decisioni di stile di vita non salutari. Quindi frenare le cattive abitudini è un modo infallibile per tenere a bada il rischio. È evidente che mangiare molta frutta offre numerosi benefici per la salute, ma quali sono i frutti più indicati per migliorare la salute del cuore?

L’attacco cardiaco è un’emergenza che richiede una risposta immediata per far fluire il sangue nella parte danneggiata del muscolo cardiaco per limitare la quantità di danno permanente al muscolo cardiaco. Mentre un attacco di cuore è un evento improvviso e molto angosciante, di solito è il risultato di un accumulo di decisioni di stile di vita insalubri prese nel tempo. Ciò significa che ci sono ampie opportunità per scongiurare la minaccia di un infarto se conduci uno stile di vita sano, come mangiare una dieta nutriente.

La frutta è un componente chiave di una dieta nutriente e alcuni frutti hanno dimostrato di fornire particolari benefici per la salute del cuore. I frutti che appartengono alla famiglia delle bacche, ad esempio, hanno dimostrato in molti studi di migliorare la salute del cuore. I benefici sono attribuiti agli antiossidanti presenti nelle bacche come gli antociani .

Gli antiossidanti sono composti che si ritiene abbiano un ruolo nella protezione contro le malattie cardiache interferendo con molecole note come radicali liberi. Si pensa che i radicali liberi causino danni ai vasi sanguigni, che possono interrompere il flusso di sangue al cuore.È stato anche dimostrato che le bacche proteggono dai meccanismi che possono causare un attacco di cuore, come il colesterolo alto.

Uno studio su 27 adulti con sindrome metabolica – un gruppo di condizioni associate a un rischio più elevato di malattie cardiache – ha dimostrato che bere una bevanda a base di fragole liofilizzate per otto settimane ha ridotto il colesterolo LDL “cattivo” dell’11 percento. Inoltre, un’analisi di 22 studi ha mostrato che il consumo di bacche era associato a riduzioni del colesterolo LDL “cattivo”, pressione arteriosa sistolica, indice di massa corporea e alcuni marker di infiammazione.

Oltre ad aumentare l’assunzione di frutta, l’assunzione di verdure è altrettanto importante per il tuo cuore e le verdure a foglia verde sono state selezionate per i loro benefici protettivi. Il minerale chiave presente nelle verdure a foglia verde è la vitamina K, che ha dimostrato di proteggere le arterie e promuovere una corretta coagulazione del sangue. Le verdure a foglia verde sono anche ricche di nitrati alimentari, che hanno dimostrato di ridurre la pressione sanguigna, ridurre la rigidità arteriosa e migliorare la funzione delle cellule che rivestono i vasi sanguigni. Alcuni studi hanno anche trovato un legame tra l’aumento dell’assunzione di verdure a foglia verde e un minor rischio di malattie cardiache.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post