Chi è il bambino nella FOTO? Oggi è il pasticcere italiano più apprezzato all’estero

A guardare questa foto forse non capirete subito di chi si tratta, focalizzatevi però sul ciuffo sbarazzino e gli occhi vivaci e vispi. Cerchiamo di guidarvi verso l’identità del piccolo. 

Iginio Massari foto 1944 mamma papà
Rachele, Iginio e Pietro (Foto Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La didascalia che accompagna la foto recita solo “Rachele, Iginio e Pietro 😊” ma non compare nessuna data accanto per capire di che periodo stiamo parlando. Considerando però che nello scatto il bambino potrebbe avere all’incirca 2 anni allora la foto ha quasi 76 anni.

Ebbene sì, siamo nel lontano 1944, e il bimbetto che vedete è in mezzo ai genitori con indosso una divisa bianca e azzurra da marinaio. Il ciuffo dei capelli portato all’insù e la bocca leggermente corrugata, fermo e immobile abbraccia mamma Rachele.

La somiglianza con la mamma alla sua destra è impressionante, lei sorride divertita al fotografo, una luce negli occhi davvero bellissima ed eterea. Non avete ancora indovinato di chi è quel volto angelico? Oggi è amatissimo in Italia ma anche all’estero il suo nome è ben noto…

“Leone d’oro alla carriera” nel 2015, non avete ancora capito di chi si tratta?

Lui è nato a Brescia da mamma cuoca e papà direttore di mensa, quindi la cucina non poteva che essere fin da piccolo una sua parte preponderante nella crescita professionale che lo ha caratterizzato negli anni a venire.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Iginio Massari foto 1944 mamma papà
Iginio Massari (Foto Instagram)

A 16 anni si trasferisce in Svizzera dove rimane 4 anni ad imparare le tecniche dolciarie più innovative.

Poi ritorna in Italia presso la ditta Papà Barzetti, passa quindi alla Bauli come responsabile dell’innovazione qualitativa e infine alla Star come dirigente tecnico del settore artigianale e industriale.

Nel 1971 apre con la moglie Maria la sua prima pasticceria a Brescia che chiama “Veneto”, prima nella classifica del Gambero Rosso dal 2011 al 2016. Nel 2015 a Venezia gli viene conferito il “Leone d’oro alla carriera”, apre poi altre tre pasticcerie a Milano, Torino e Verona.

Volto noto in molti programmi televisivi come giudice e tutor di pasticceria a “Masterchef Italia” e “Il più grande pasticcere”, oggi Iginio Massari è tra i nomi più conosciuti della nostra tradizione dolciaria italiana all’estero.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Iginio Massari (@iginio.massari)

I suoi due figli, Debora e Nicola, lo seguono nella gestione delle attività. Due fiori all’occhiello da tener d’occhio nei prossimi anni perché pare abbiano ereditato la stessa bravura del padre.

Non dite ora “Ahnnnn vero!”, sarebbe troppo facile. Dovevate impegnarvi di più perchè la foto era davvero molto esplicativa!