Barilla sfida Nutella: arrivano i biscotti con crema Pan di Stelle

Barilla sfida Nutella: arrivano i biscotti con crema Pan di Stelle

LA PREPARAZIONE
di Ivana Tramontano

Barilla lancia un nuovo formato di biscotti che si chiama «Biscocrema», ripieni di crema Pan di Stelle e che faranno sicuramente concorrenza ai Nutella Biscuits.

Il Biscocrema unisce la frolla al cacao dei biscotti Pan di Stelle e la nostra crema, chiuso da un tappo di cioccolato, e abbellito dalla tipica stella bianca. Tra gli ingredienti non compare l’olio di palma, per abbattere i grassi saturi. Sarà venduto in monoporzioni da due biscotti, per limitare le calorie (139 in tutto), “perché non è un prodotto da mangiare tutti i giorni, ma per una colazione speciale, una coccola o un dopo-cena», afferma Julia Schwoerer, tedesca, vice president marketing di Barilla.

I nuovi biscotti a marchio Pan di Stelle arriveranno nei negozi a metà gennaio, accompagnati da una campagna pubblicitaria in tv. La confezione da 6 monoporzioni (vendute anche singolarmente) costerà 2,99 euro, quanto i Nutella Biscuits. Ma Schwoerer tiene a precisare che non è una reazione alla trovata della Ferrero. “Non vogliamo fare la guerra dei numeri. Il Mulino Bianco di Barilla, con una quota del 37% in valore, è leader di un mercato che vale un miliardo e mezzo e non è fatto da questi biscotti indulgenti, ma da prodotti salutisti e classici”.

I biscotti più venduti sono le Gocciole di Pavesi (gruppo Barilla), mentre al secondo c’è Pan di Stelle, nato nel 1983 sotto Mulino Bianco e marchio autonomo dal 2007. Lo stabilimento principale è a Melfi, in Basilicata, dove si producono 650 milioni di Pan di Stelle l’anno e lavorano 350 addetti. La neonata Crema Pan di Stelle, diretta concorrente di Nutella, lanciata meno di un anno fa, ha conquistato «una quota di mercato del 7,5% in valore», facendo crescere l’intera categorie delle creme spalmabili dell’11%, sempre in valore.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post