Basilico, come conservare le foglie: 3 semplici metodi

Una delle prime regole che vige all’interno delle cucine è quella di non sprecare mai il cibo. Per questo motivo, oggi andiamo a vedere come conservare le foglie del basilico secondo 3 semplici metodi.

come conservare basilico
Due piantine di basilico (Security da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Biscotti salati al formaggio più buoni che mai. Con questa ricetta sorprenderai tutti
  2. Salame al cioccolato, ricetta di Cracco. Il tocco dello chef che nessuno si aspettava
  3. Risotto dello stalliere, il piatto della primavera con solo 3 ingredienti. Possono farlo tutti

Non sprecare nulla è una delle prime norme da seguire sempre in cucina. Ogni giorno si gettano nell’immondizia centinaia di tonnellate di alimenti che potrebbero essere conservati e mangiati più in là nel tempo.

Per tale motivo, oggi andremo a scoprire come conservare le foglie di basilico seguendo 3 semplicissimi metodi attuabili da tutti.

La pianta in questione è un’ erbacea annuale, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, normalmente coltivata come pianta aromatica.

Viene utilizzata in larga parte in Italia per insaporire piatti e pietanze ma anche nell’est dell’Asia, nelle zone del Vietnam, del Taiwan e della Thailandia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come conservare le foglie di basilico: 3 semplici metodi

Il primo metodo è facilissimo da attuare: vi basterà infatti riporre i rametti di basilico in un barattolo di vetro riempito di acqua.

barattolo vetro basilico conservare
Barattoli di vetro con acqua (Canva)

Lasciate dunque la pianta in ammollo in un luogo fresco e buio in modo che possa sopravvivere anche per diverse settimane. Ricordate però di cambiare l’acqua ogni 2\3 giorni.

Il secondo metodo è quello del frigorifero: lava ed asciuga le foglie di basilico e inseriscile all’interno di un foglio di carta assorbente.

Fatto questo passaggio, metti il tutto all’interno di una busta per alimenti e conserva in frigorifero. In tal maniera il tuo basilico rimarrà intatto per più di una settimana.

L’ultimo metodo

L’ultimo modo per conservare il basilico è sicuramente quello più stravagante, al quale in pochissimi avranno pensato, ma anche quello che mantiene la pianta intatta per moltissimo tempo (anche mesi!).

Per attuare questa operazione avrete bisogno di un po’ d’olio extravergine di oliva e l’oggetto che tutti noi abbiamo nel freezer per realizzare i cubetti di ghiaccio.

mantenere basilico intatto
Cubetti di ghiaccio (Canva)

Invece di riempire questo oggetto con l’acqua, dapprima inseritevi in ogni piccolo scompartimento una foglia di basilico. Riempite poi lo spazio con dell’olio extravergine d’oliva.

Riponete dunque il tutto in freezer e scongelatelo quando ne avrete bisogno. È un trucco particolare ma super efficace in cucina. In tal modo non avrete sprecato nemmeno una fogliolina del vostro basilico.