Benedetta Parodi propone un classico della cucina piemontese: “Voi ce la mettete la mostarda?”

Benedetta Parodi ha proposto una nuova ricetta: si tratta di un piatto tipico della cucina piemontese ottimo da preparare nei periodi invernali

Benedetta Parodi bollito misto
Benedetta Parodi (Foto da Instagram @ziabene)

Dopo aver reso partecipe il pubblico di Canale 5 della sua vita professionale e sentimentale insieme al marito durante la trasmissione “Verissimo” Zia Bene è tornata ai fornelli. Questa volta ha diffuso la ricetta di un classico della cucina piemontese, il bollito misto.

Come spiega la conduttrice questo piatto si differenzia dal “lesso”, che è la carne cotta nel brodo, dando priorità proprio a quest’ultimo. Mentre nel gran bollito misto l’elemento principale è proprio la carne e il brodo risulta essere più leggero.

Il bollito misto di Benedetta Parodi, la ricetta

Il bollito misto di Benedetta Parodi è accompagnato dal bagnet verd, una salsa verde con aglio e prezzemolo e dalle cipolle caramellate. Andiamo a scoprirne la ricetta.

zia bene foto instagram con fabio
Benedetta Parodi (Foto Instagram @ziabene)

INGREDIENTI (PER 5 PERSONE):

  • Acqua fredda q.b.
  • 2 coste di sedano
  • 3 carote
  • 1 cipolla
  • Prezzemolo q. b.
  • 3 pomodorini
  • Olio e sale
  • 1 kg di cappello del prete
  • 800 g di sovracoscia di pollo
  • 900 g di lingua di vitellone
  • 900 g di reale di vitello

Per la salsa verde:

  • 1 panino
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Mezzo spicchio d’aglio
  • 2 filetti di acciuga
  • 200 g di prezzemolo
  • 200 ml di olio extra vergine d’oliva
  • Sale

Per le cipolle caramellate:

  • 4 cipolle rosse
  • Sale q.b.
  • Mezzo bicchiere d’aceto
  • 3 cucchiai di zucchero di canna

PROCEDIMENTO

Si comincia immergendo le verdure in abbondante acqua fredda, Benedetta ne ha usata 8 litri. Quando l’acqua arriva a bollore si aggiunge la carne.

Mentre l’acqua si riscalda potete preparare il bagnet verde mettendo tutti gli ingredienti in un recipiente per poi tritarlo con un frullatore a immersione. Immergete poi nell’acqua il cappello del prete e la lingua di vitellone.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Benedetta Parodi gioca a nascondino: prima di “Verissimo” con LUI non si trattiene

Per preparare le cipolle caramellate, cominciate affettando le cipolle rosse e mettetele in una padella con abbondante olio d’oliva. Le fate rosolare e poi quando saranno appassite mettete il mezzo bicchiere d’acqua calda. Abbassate il fuoco e fatele cuocere pian piano.

Trascorsa mezz’ora aggiungete il reale di vitello per farlo cuocere altri 30 minuti. Nelle cipolle aggiungete tre cucchiai rasi di zucchero di canna. Alzate il fuoco, fate caramellizzare e poi aggiungete l’aceto. Fate cuocere altri 5-6 minuti e spegnete il fuoco quando diventerà una salsa densa.

Nella pentola del bollito aggiungete le sovracoscie di pollo e una bella manciata di sale. Adesso fate cuocere ancora almeno un’ora e mezza. Fatelo riposare qualche ora.

Al momento di servire il bollito, oltre alla due salse proposte da Benedetta Parodi, può essere accompagnato, secondo il proprio gusto, anche dalla mostarda, di cui abbiamo descritto la ricetta originale in un altro nostro articolo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Benedetta Parodi, maionese in 30 secondi. La ricetta super veloce

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benedetta Parodi (@ziabene)

Servitelo in un vassoio grande con i pezzi interi tranne la lingua che taglierete a fette. Mettete poi le verdure, il brodo e cospargete il tutto con un po’ di sale grosso. Accompagnatelo con le due salse.