Benedetta Parodi e l’inconveniente in cucina: “Lacrimavamo tutti”

Benedetta Parodi e l’inconveniente in cucina: “Lacrimavamo tutti”

LA PREPARAZIONE
di Marco

Benedetta Parodi ci racconta di un inconveniente in cucina: un episodio di cui ha voluto parlare con i suoi follower di Instagram

Benedetta Parodi inconveniente
Benedetta Parodi ci racconta un piccolo inconveniente

Benedetta Parodi è sicuramente una delle conduttrici più amate dal pubblico italiano. Cuoca provetta, mamma, moglie, scrittrice… insomma, una donna dalle mille doti e che soprattutto si dà da fare. Il suo profilo Instagram è molto seguito e tutti i giorni pubblica delle storie in cui racconta episodi della sua vita quotidiana. Episodi a volte anche molto divertenti. Sì, perché da un banale ‘imprevisto’, col suo sorriso, Benedetta fa venir fuori qualcosa di divertente su cui farci delle risate. Sarà questo il suo segreto? Chissà. Intanto, però, vogliamo raccontarvi cosa ha combinato nelle ultime ore.

Benedetta Parodi e l’inconveniente in cucina: “Lacrimavamo tutti”

“Ieri sera ho fatto una vellutata con le patate dolci, zucca, lenticchie rosse, zenzero… ma ho messo veramente troppo troppo zenzero, lacrimavamo tutti perché era piccantissima”, poi prova a ‘giustificarsi’: “Però sono sicura che ci ha fatto molto bene perché lo zenzero è depurativo, oggi mi sento molto depurata”. E scoppia a ridere. Ecco, questo è il classico esempio di come riesce a raccontare un episodio spiacevole come qualcosa di divertente. Forse è proprio questa la marcia in più della zia Bene: prendere tutto con il sorriso e soprattutto non prendersi mai troppo sul serio. Ultimamente, poi, ha fatto anche una bellissima ciambella all’acqua di cui ha postato la foto sempre tra le storie. Non vi è venuta voglia di preparare qualcosa di dolce adesso? Beh, potete sempre sfogliare il nostro sito o cliccare su questo link per vedere la nostra ricetta della torta all’acqua. Un dolce leggero, senza troppi fronzoli e facile da preparare. Una volta assaggiato, sparirà in un batter d’occhio. Che ne dite? Intanto, vi diamo appuntamento alla prossima storia di Benedetta Parodi per raccontarla e commentarla piacevolmente insieme a voi!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post