I benefici dei ceci: rimedio contro diabete, obesità e colesterolo

I benefici dei ceci: rimedio contro diabete, obesità e colesterolo

Se volete perdere qualche chilo di troppo e restare in perfetta salute i ceci si rivelano una delle scelte migliori. Non solo vantano numerose proprietà terapeutiche, ma possono essere cucinati in diversi modi e risultano graditi anche ai bambini.

Secondo una ricerca americana pubblicata sulla rivista Nutrients chi mangiava abitualmente ceci assimilava maggiori quantità di fibra, acidi grassi polinsaturi, vitamine A, E, C, folati, magnesio, potassio e ferro rispetto a chi non ne consumava. Inoltre tra coloro che consumano regolarmente questi legumi si riscontra un numero decisamente inferiore di obesi e diabetici. E’ probabile che influiscano anche altri fattori nella dieta di queste persone, ma conferma che il consumo di legumi aiuta ad essere più in salute e a vivere meglio. Secondo gli esperti i legumi dovrebbero essere presenti tutti i giorni come ingredienti di piatti unici o come sostituti del secondo piatto, considerando i numerosi benefici per la salute.

Abbassano il colesterolo

Grazie alla presenza di magnesio, folato e lecitina sono in grado di abbassare il colesterolo LDL e di conseguenza hanno un ruolo protettivo nei confronti del cuore. Anche le fibre solubili concorrono nell’eliminazione del colesterolo dal sangue. Inoltre l’abbondanza di magnesio apporta benefici alla circolazione sanguigna.

Utili per la dieta

La presenza di fibre e di carboidrati complessi mantengono gli zuccheri ad un livello adeguato e aumentano il senso di sazietà, evitando di assumere ulteriori calorie durante la giornata. Gli studi suggeriscono che questi legumi possono aiutare a perdere il grasso corporeo con una conseguente perdita di peso.

Salute delle ossa

Il mix di minerali (ferro, calcio, zinco) e vitamina K favoriscono l’irrobustimento delle ossa riducendo il rischio di fratture e osteoporosi.

Antiossidante

La vitamina C, antiossidante, aiuta a proteggere le cellule contro i danni dei radicali liberi. il selenio aiuta a disintossicare l’organismo da diverse sostanza cancerogene e riduce i tassi di crescita tumorale, mentre le saponine impediscono alle cellule neoplastiche di moltiplicarsi e di diffondersi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post