Bergamotto, le proprietà miracolose dell’agrume: può salvarti la vita

Il bergamotto ha molte proprietà e benefici per il corpo, scopriamo quali sono e come usarlo in cucina e non solo 

Bergamotto frutto
Bergamotto frutto-foto pixabay

Scopriamo tutte le proprietà del bergamotto, un agrume intenso e profumato. Viene spesso utilizzato nella cosmesi, ma anche in cucina ha infatti tantissime proprietà per il corpo. Intanto cominciamo dal definire il bergamotto, è un agrume della famiglia Citrus. Proviene da un albero alto 3-4 metri che ha fiori bianchi e un aroma forte.

Il suo aspetto è di una forma rotonda e un pò schiacciata, è giallo/verde e viene coltivato nella zone costiere. 

Valori nutrizionali e usi in cucina del bergamotto

Il bergamotto contiene carboidrati, per la precisione 10,7 g, fibre per 1,4 g, proteine 0,65 g, grassi 0,25 g e 42 calorie.

Bergamotto proprietà
Bergamotto proprietà-foto pixabay

In particolare il bergamotto è ricco di vitamina C, è molto benefico quindi per il sistema immunitario ed è un ottimo antiossidante. Riesce anche a rallentare l’invecchiamento. Contiene poi vitamina A che è utile per preservare la pelle e i capelli in buono stato.

Inoltre poi ha molti sali minerali fondamentali come il potassio, ne contiene 133 g. Ma ha anche del sodio, calcio e ferro dentro. Ha persino i flavonoidi che sono antiossidanti che aiutano a prevenire malattie. 

Il bergamotto è noto anche per il suo olio essenziale che ha proprietà benefiche sia nell’ambito dell’alimentazione che in quello estetico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Dip di melanzane arrostite, la salsa che non deve mai mancare in tavola

Questo frutto è in grado anche di prevenire le malattie cardiovascolari grazie ai polifenoli che contiene e anche alla vitamina C. Tutela il cuore grazie all’azione antiossidante. Questi benefici sono stati comprovati da una ricerca italiana svolta dall’Università di Roma Tor Vergata. 

Il bergamotto previene anche il colesterolo sempre grazie ai flavonoidi che aiutano a mantenere il corpo in salute contrastando il colesterolo cattivo e i trigliceridi nel sangue. Invece alza i livelli di colesterolo buono.

Il frutto contiene anche la Naringenina che aumenta l’assimilazione di glucosio nei muscoli e nel fegato e quindi aiuta anche a ridurre i livelli di glucosio nel sangue. Migliora anche l’attività dell’insulina. Pertanto il bergamotto è importante per chi soffre di diabete e glicemia alta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Torta di ricotta e yogurt, 150 kcal di puro piacere

Bergamotto
Bergamotto -foto pixabay

Migliora anche l’assorbimento del ferro grazie alle vitamina B e C che contiene. Quindi è molto utile nel supporto a terapie che riguardano l’anemia. Rinforza anche le ossa e i denti. In generale il succo del bergamotto può essere assunto da chiunque, tuttavia chi soffre di pressione alta, asma e gastrite meglio evitare.

Il bergamotto nella cosmesi viene utilizzato nelle creme anti age e anche come cicatrizzante naturale. Combatte anche la forfora e aiuta con l’alitosi.