Biancomangiare, dolce siciliano: la ricetta golosa e facile con 3 ingredienti

0
18
biancomangiare, ricetta

Biancomangiare, dolce siciliano: vi proponiamo la ricetta tipica della tradizione con una preparazione facile e golosa, composta da soli 3 ingredienti

biancomangiare, ricetta
Il nostro biancomangiare è goloso così come si presenta, ma possiamo guarnirlo come più ci piace

 

I dolci appartenenti alle tradizioni sono sempre i migliori, specialmente se realizzati con ingredienti semplici e alla portata di tutti. Soprattutto questo dolce si presta a tante preparazioni, può essere semplicemente gustato al cucchiaio oppure utilizzato come farcia per torte e crostate. Risalente all’epoca già del Medioevo, questo dolce poteva essere gustato anche nei tempi liturgici religiosi in cui si dovesse rispettare l’astensione da dolci o cibi che potessero far peccare di gola, proprio per la sua semplicità. Vediamo insieme come prepararlo

 

LEGGI ANCHE: Budino di cioccolato e cannella, un dessert davvero squisito da servire

Biancomangiare, la ricetta tipica siciliana composto solo da 3 ingredienti principali e pronto in 5 minuti

La particolarità di questo dolce è proprio la sua semplicità e la sua consistenza cremosa. Nella forma potrebbe sembrare un budino o una pannacotta, ma non troviamo addensanti come colla di pesce o gelatine, ciò conferisce al dolce una consistenza estremamente morbida e vellutata. Vediamo insieme i pochi passaggi per realizzare questo dolcetto unico

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI

 

In una pentola larga e dai bordi alti sciogliamo il 350 ml di latte con 150 gr di zucchero e con i semi di 1/2 bacca di vaniglia. Possiamo eventualmente anche sostituirla con una semplice bustina di vanillina. Facciamo sciogliere e facciamo scaldare sul fuoco a fiamma dolce. Intanto, in una ciotola piccolina sciogliamo altri 150 ml di latte con 60 gr di amido di mais. Facciamo sciogliere a dovere senza che risultino grumi. Quando il composto sarà omogeneo uniamolo all’altro e facciamo arrivare al bollore, mescolando di continuo con una frusta. Dopo circa 5 minuti il latte inizierà ad addensarsi fino a diventare una sorta di  crema pasticcera corposa e densa. Spegniamo il fuoco e versiamo il composto in degli stampini da budino. Facciamo raffreddare in frigo fino farlo solidificare. Possiamo servire il nostro biancomangiare con del cioccolato fuso, della marmellata, frutta fresca o mandorle in scaglie. Se invece vogliamo farcire una torta, tagliamola a metà e quando la crema sarà ancora calda spalmiamola in centro e facciamo riposare. Verrà fuori un dolce golosissimo!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM