Bicchieri opachi, il metodo infallibile usato dalle casalinghe per renderli lucidi e senza macchie

Come rendere i bicchieri lucidi e senza macchie: vi sveliamo il metodo facile e molto pratico infallibile per averli sempre puliti e brillanti!

Bicchieri spenti e opachi trucco infallibile massaie
Bicchieri spenti e opachi (Foto @amando.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Per chi possiede la lavastoviglie, parte di certo avvantaggiato nell’avere bicchieri sempre lindi, profumati e brillanti vista la sua funzione pretrattante antimacchia, ma sono tante le famiglie che non dispongono di questo utile elettrodomestico.

I bicchieri di vetro, se non asciugati e lavati a dovere, possono rimanere opachi, con antiestetici aloni di acqua ristagnata oppure emanare odori pungenti dovuti alla cattiva pulizia nel lavello.

Seguite questa utile guida per scoprire con noi come avere calici e bicchieri sempre lucidi e splendenti!

Bicchieri lucidi e senza macchie: il metodo della carta e dell’aceto di mele

Questo trucchetto si presenta molto utile soprattutto quando organizziamo un pranzo od una cena con amici e parenti e vogliamo che tutto sia perfetto, compresi i dettagli ed i particolari della tavola. Scopriamo insieme come evitare aloni e macchie sui bicchieri.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Bicchieri spenti e opachi trucco infallibile massaie
Bicchieri opachi (Pinterest)

Aceto di mele ed acqua: il primo segreto per rendere i bicchieri lucidi e splendenti è quello di lavarli sempre con acqua calda, non troppo, ma calda.

In questo modo, seguendo questo metodo, riusciremo ad ottenere dei bicchieri sempre lindi ed impeccabili. Dopo averli lavati con il classico detersivo, immergiamoli in una bacinella con acqua + aceto di mele al 50%.

Lasciamoli in ammollo qualche minuto e poi facciamoli scolare a testa in giù in modo che eventuali residui d’acqua riescano ad essere eliminati.

A questo punto bisogna evitare di asciugarli con un panno in cotone o microfibra! L’unica cosa da dover utilizzare sarà della comunissima carta assorbente da cucina.

Strappiamone una generosa quantità iniziando dallo stelo, afferriamo poi con una mano il bicchiere esclusivamente dalla base e con l’altra inseriamo la carta all’interno iniziando a farlo roteare.

Eseguiamo poi lo stesso passaggio anche sul lato esterno e riponiamolo in credenza o nel loro luogo apposito. Se toccassimo con le mani il bicchiere lasceremmo le impronte che rimarrebbero sul vetro, rendendo il lavoro dell’aceto inutile.

Metti amido di mais vestiti
Bottiglia di aceto bianco (Foto di Eskay Lym per AdobeStock)

Possiamo eseguire la stessa modalità anche se sono stati lavati in lavastoviglie, in quanto a volte il risciacquo non viene eseguito in modo corretto. L’aceto neutralizzerà qualsiasi odore di vino, succhi o acqua ristagnata per un risultato davvero perfetto e sorprendente!