Brioche di cachi, la ricetta perfetta per utilizzare nei dolci anche questo frutto

I cachi non si utilizzano molto spesso nella preparazione di dolci, eppure questa ricetta delle brioche di cachi vi farà ricredere.

cachi dolci ricette
Brioche di cachi (foto da pinterest di @ilgattoghiotto)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I cachi è il frutto del kaki noki albero da frutto appunto originario della Cina. La mela d’Oriente così com’è conosciuto in Sol Levante è un frutto tipico della stagione autunnale.

Non è solito utilizzarlo nella realizzazione di dolci, in quanto si tratta di un frutto molto delicato e tuttavia delle preparazione che ne prevedono l’utilizzo pure ci sono. È il caso delle brioche di cachi, un dolce leggero e di facile preparazione, ideale per la colazione o come merenda pomeridiana.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ricetta brioche sofficissima

Le brioche di cachi sono un dolcetto sofficissimo che vi farà impazzire. Un procedimento semplicissimo, anche più semplice delle solite brioche, che vi permetterà in poco più di 1 ora di realizzare questo dolce.

brioche ricetta sofficissima
Boule di cachi (foto da pexels di any-lane)

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 0
  • 140 g di cachi sbucciati
  • 130 g di latte più altro per spennellare
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 80 g di zucchero
  • Sale qb.
  • 1 uovo
  • 50 g di burro
  • Buccia di limone
  • Buccia di arancia
  • Zucchero a velo qb.

PROCEDIMENTO (circa 70 minuti)

Iniziate tagliando i cachi, meglio se ben maturi, a pezzi; quindi trasferiteli nel boccale del mixer e createne una purea.

In una ciotola capiente, invece, unite la farina con lo zucchero, la buccia degli agrumi grattugiata e il lievito sbriciolato. Iniziate quindi ad amalgamare questi ingredienti, per poi aggiungere la purea di cachi.

Unite anche il latte e iniziate a lavorare con le fruste elettriche. Incorporate anche l’uovo e una volta assorbito aggiungete il burro a pezzi e ammorbidito. Alla fine aggiungete un cucchiaino raso di sale.

Lavorate l’impasto con le fruste, meglio ancora se in planetaria, per 15 minuti, quindi una volta incordato trasferitelo su di un piano di lavoro infarinato e lavoratelo leggermente giusto il tempo di creare la classica palla. Riponete di nuovo in ciotola, coprite con pellicola e lasciate lievitare per 2 ore.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e ricavatene tanti piccoli panetti. Pirlateli e man mano riponeteli su di una teglia coperta da carta forno; coprite nuovamente con la pellicola e lasciate lievitare per un’altra ora.

dolci con la frutta
Preparazione per dolci (foto da pexels di los-muertos-crew)

Una volta raddoppiate di volume, le brioche sono pronte per essere cotte. Spennellatele con del latte e fatele cuocere in forno già caldo a 180° per 20 minuti o comunque fino a doratura.

Una volta pronta, lasciatele raffreddare e decorate con dello zucchero a velo.