Non gettare le bucce d’arancia, mettile nell’aceto | Le tue amiche saranno invidiose e ti copieranno

Una vera chicca tutta da provare che permette di smaltire le bucce dell’arancia senza avere sprechi in cucina e permettere un buon risparmio economico: ti serve solo un vasetto e dell’aceto. 

Bucce d'arancia con aceto soluzione pulizie
Bucce d’arancia con aceto (Foto di IndrePau Adobe Stock)

Nelle pulizie domestiche uno degli ingredienti più usati di sempre è l’aceto, ingrediente preziosissimo che tutte le massaie del mondo tengono in modo fedele sotto il lavello della cucina e che può dare preziosi aiuti non solo con il lavello.

Permette infatti di sgrassare l’acciaio, pulire a fondo la cappa del forno e lucidare le piastrelle del pavimento, igienizzare il frigo sporco, i sanitari del bagno e le tubature della lavatrice quando sono intasate ed emanano cattivi odori.

C’è però anche chi non gradisce l’odore acre dell’aceto, pungente e acuto che inalato intensamente potrebbe far lacrimare gli occhi e dare irritazione alla pelle.

Qui corre in nostro soccorso la Federazione Agrumi che ci insegna come l’aceto, mescolato con la buccia d’arancia, possa diventare uno dei migliori alleati per pulire e profumare le superfici domestiche. 

Ma come? Vi starete chiedendo. L’aceto bianco è uno dei prodotti più usati ma se si può aromatizzarlo con un aiuto il gioco è fatto. Procediamo nella preparazione dunque dell’aceto d’arancia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ingredienti e preparazione dell’aceto d’arance in vasetto

Per chi non lo sapesse, inoltre anche scorze d’arancia sono ottimi alleati per le pulizie: sono ricche di oli essenziali e antiossidanti, le quali unite all’aceto diventano una combo perfetta come sgrassanti, eliminano i batteri, eliminano odori e macchie senza dimenticare che combattono anche l’ostinato calcare.

bucce di mandarino e arancia come usarle per profumare la casa
Buccia d’arancia (Foto di ViviConLetizia Pixabay)

INGREDIENTI (per 5 barattoli da marmellata grandi)

  • 1 litro di aceto alcolico bianco
  • Scorze d’arancia qb. (circa 15 arance)
  • Rosmarino fresco qb.
  • Bastoncini di cannella qb.
  • 5 barattoli sterili q.b.

PREPARAZIONE (circa 10 minuti + 3 settimane di fermo)

Per la preparazione il primo passo da compiere è quello di inserire la scorze delle arance all’interno dei barattoli cercando di riempirli bene in tutta la loro capienza. Aggiungere nei contenitori anche il rosmarino e la cannella a piacere e infine l’aceto che andrà versato fino a poco prima della chiusura del tappo.

LEGGI ANCHE –> Lenticchie avanzate a capodanno? | Usiamole in modo creativo

Sigillare chiudendo bene e mettere da parte i barattoli in un luogo fresco possibilmente buio per almeno 3 settimane. Trascorso il tempo indicato filtrare il liquido con un colino a maglie strette. Questo poi può essere conservato nelle bottiglie spray di plastica o essere aggiunto a bottiglie per lava-pavimenti.

Pulizie del bagno soluzione naturale aceto bicarbonato
Pulire il bagno con un unica soluzione naturale (foto di Halfpoint AdobeStock)

LEGGI ANCHE –> Lorella Cuccarini non ha tempo per il caffè? | Risposta tutta da vedere

Lo stesso procedimento può essere replicato anche con le scorze del limone oppure quelle del pompelmo che aggiunte all’aceto conferiscono quella giusta l’aromaticità che stempera l’odore acre e profumano naturalmente l’ambiente di tutta la casa.