Ristoranti e Covid: a Budapest cena stellata sulla ruota panoramica

0
20

In tempo di Covid e distanziamento sociale i ristoranti devono riadattarsi e riadattare i propri spazi per garantire il rispetto delle norme anti contagio. A Budapest un’idea brillante: cena stellata nella ruota panoramica.

La ruota panoramica di Budapest

L’emergenza aguzza l’ingegno. È quanto avvenuto a Budapest dove il gestore di un ristorante stellato ha avuto una brillante idea per garantire il rispetto del distanziamento sociale ai suoi clienti. Nella capitale dell’Ungheria il Costes Downtown (locale insignito della stella Michelin) sabato scorso ha organizzato una cena davvero particolare, all’interno di una ruota panoramica. I clienti, doverosamente congiunti, hanno preso posto dentro le cabine della Budapest Eye, la ruota cittadina, e al loro interno sono stati serviti dal personale del ristorante, “riadattato” a questa inconsueta location. Ad ogni giro completo, quando la cabina passava nuovamente a terra, le porte si aprivano e i camerieri potevano servire le nuove pietanze ai clienti, liberandoli dei piatti sporchi.

Budapest: cena in ruota panoramica. A primavera il bis

L’ambiente è, ovviamente, a prova di Coronavirus. I clienti sono stati sistemati prettamente in coppia all’interno delle cabine panoramiche e, a questo punto, il distanziamento sociale è stato più che assicurato. La proposta che ha ideato lo chef del Costes si è sviluppata attraverso un menu degustazione da 4 portate e il prezzo, comprensivo di cena e giro sulla ruota, è stato di circa 150 dollari. In Europa l’Ungheria rimane uno dei Paesi più colpiti dal Covid e una soluzione di “svago” e rottura con la quotidianità come quella ideata dal ristorante è stata particolarmente apprezzata dai clienti. Per ora l’evento ha avuto una data unica, sabato scorso appunto , ma il proprietario del ristorante ha affermato che in primavera, con un clima più mite, l’esperienza potrà ripetersi. Quando comunque speriamo che l’emergenza Covid sia, almeno parzialmente, rientrata.

Foto dalla pagina Facebook ufficiale del ristorante Costes