Burger vegani di soia e carote, secondo piatto proteico saziante e gustosissimo

Una vera bontà che si prepara in pochi minuti e può anche essere congelata e usata poi all’occorrenza per farcire panini o mangiare da sola assieme a verdure al forno o salse aromatizzate. 

Burger di soia e carote ricetta vegana
Burger di soia e carote (Foto d LC-click by Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La soia è uno dei super food di questi anni, ricca di proteine e quindi adatta a chi non può o non vuole consumare carne, anche per le persone che soffrono di ipotiroidismo, purché consumata almeno 1 ora prima dell’assunzione dei farmaci specifici.

Sul mercato in modalità cotta apporta per 100 grammi circa 139 calorie (kcal), di cui grassi 33% (45,57 kcal – di cui saturi 7,44 kcal), carboidrati 24% (33,06 kcal – di cui zuccheri 3,04 kcal), fibre 11% (14,6 kcal), proteine 33% (45,2 kcal).

Questa ricetta dei burger di soia e carote è una vera prelibatezza che permette di ottenere non solo un secondo piatto ideale per farcire il classico pane da hamburger americano ma anche da mangiare da soli assieme a salse molto aromatizzate con spezie.

Ingredienti e preparazione dei burger di soia e carote

Le spezie sono a piacimento, quindi potreste usare anche timo, origano o prezzemolo, curry o aglio, dipenderà molto dal vostro gusto personale. Spazio alla fantasia al massimo livello.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Carote glassate contorno sfizioso alternativo
Carote glassate (Pinterest @cookist)

INGREDIENTI (per 4 burger)

  • 210 g soia cotta in vasetto (ci sono molti marchi al supermercato che la propongono)
  • 3 carote
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • Rosmarino fresco qb.
  • Paprika affumicata qb.
  • Curcuma qb.
  • Sale iodato e pepe qb.
  • Olio evo qb.

PREPARAZIONE (circa 45 min)

Lessare le carote senza buccia in una pentola piana d’acqua senza sale per circa 20 minuti. Inserirle quindi in un robot da cucina con gli altri ingredienti (ricordatevi di togliere l’acqua di conservazione della soia) e frullare finché il composto non risulta compatto e omogeneo.

Con le mani formare 4 burger (potete servirvi anche del coppa pasta) di circa 8 cm di diametro che poi andranno inseriti in una padella antiaderente con un filo d’olio.

Cuocere i burger di soia per circa 5 minuti per lato (finchè non diventano belli abbrustoliti ma non bruciati, quindi state molto attenti ai vari passaggi).

In alternativa si può usare anche il forno ventilato a 200° C per 10-15 minuti. Servire con salse a base di yogurt greco oppure la classica salsa Romesco a base di peperoni rossi dolcissimi.

Salsa Romesco ricetta base Catalogna
Salsa Romesco (Pinterest @bgrup.es)

Sono ottimi inseriti dentro il pane classico da hamburger, quello con i semi di sesamo oppure anche da soli in abbinata a verdure di stagione passata alla piastra e condite con un filo d’olio a crudo.