Burro fai da te: la ricetta furba con un metodo speciale

0
27
burro ricetta furba

Burro fai da te: vi sveliamo come prepararlo in casa seguendo una ricetta furba dal metodo speciale che vi stupirà!

burro ricetta furba
Possiamo avvolgere il nostro panetto di burro in della carta da forno o in dei fogli di alluminio, così da mantenerlo in frigo più a lungo.

Il burro rappresenta la parte grassa del latte per eccellenza che si ottiene tramite il processo di divisione grasso/latte. Immancabile in cucina soprattutto nella preparazione di torte, biscotti e dolciumi vari, prepararlo in casa da sé può essere una valida alternativa genuina e salutare per avere un burro tra l’altro a costo zero. Si prepara in pochi minuti seguendo questo metodo e possiamo poi utilizzarlo come vogliamo. Siete curiosi di sapere come si farà? Ci servirà soltanto un ingrediente, proprio uno: la panna fresca liquida non zuccherata!

LEGGI ANCHE: Gelato istantaneo pronto in 5 minuti: il procedimento semplicissimo

Burro fatto in casa: la ricetta furba per ottenerlo in meno di cinque minuti

L’unico ingrediente di cui avremo bisogno è proprio la panna fresca liquida non zuccherata, quella che troviamo in qualsiasi banco frigo del supermercato. Affinché si possa ottenere il burro, non deve essere una panna vegetale o a lunga conservazione. Vediamo come realizzarlo

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

In una ciotola capiente e dai bordi piuttosto alti versiamo la panna, 250 gr è la quantità giusta. Con della pellicola per alimenti foderiamo l’apertura del contenitore lasciando un piccolo spazio in cui poi inseriremo le fruste elettriche. Se abbiamo una planetaria, possiamo usarla senza problemi. Azioniamo le fruste ed iniziamo a montare la panna come se la stessimo preparando per un dolce, quando arriveremo ad averla montata a neve ferma, continuiamo a sbatterla facendola impazzire. Continuiamo ancora senza fermarci e noteremo dopo un po’ che il grasso della panna si dividerà sempre di più lasciando il liquido, il latticello. Quando tutta la parte grassa si sarà separata strizziamo con le mani il burro ottenuto, più latticello riusciamo ad eliminare più si conserverà meglio. Creiamo un panetto rettangolare e riponiamo in frigo in una burriera apposita o in un contenitore ermetico!

Qualche utile consiglio…

Per un risultato perfetto, la panna ed il contenitore dove andremo a montarla dovranno essere molto freddi. Riponiamo in freezer la ciotola almeno un’ora prima insieme alle fruste elettriche e la panna facciamola raffreddare almeno due ore prima della preparazione. Il latticello che avremo ottenuto non va assolutamente buttato e può essere utilizzato nelle torte e nei lievitati per ottenere dolci morbidi, soffici e profumati. Possiamo congelare il nostro panetto oppure conservarlo in frigo per circa un mese, possiamo decidere di lasciarlo di un gusto neutro oppure aromatizzarlo con timo, rosmarino e pepe oppure del sale. Farlo sarà semplicissimo!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM