Burro fatto in casa: semplice procedimento per farlo con le vostre…

Burro fatto in casa: semplice procedimento per farlo con le vostre mani

LA PREPARAZIONE
di Marco

Burro fatto in casa: potete farlo proprio con le vostre mani grazie ad un semplicissimo procedimento. Volete sapere come fare?

Burro fatto in casa
Come fare il burro in casa

Perché comprarlo al supermercato se possiamo farlo con le nostre mani? Il burro è uno degli ingredienti che mai possono mancare nel frigorifero. E’ necessario in quasi tutte le ricette per dolci e non solo. E’ vero, forse ‘con le nostre mani’ è azzardato, perché ci sarà comunque bisogno di uno sbattitore. Tuttavia, vedere una ‘creazione’ del genere è abbastanza suggestivo. Siamo abituati a vederlo già confezionato e pronto nei frigoriferi del supermercato e disponibile per essere utilizzato al bisogno. Come detto, viene utilizzato per i dolci e per tantissime ricette. Ma avete mai provato a spalmarlo sul pane con un po’ di zucchero? No? Non sapete cosa vi siete persi.

Burro fatto in casa: il procedimento

Per preparare il burro in casa occorre soltanto un po’ di panna fresca. Sì, proprio così: è questo l’unico ingrediente che ci serve. Solo 500 ml di panna fresca. Pronti? Allora, per prima cosa, sappiate che la panna deve stare in frigorifero e prima di versarla nella planetaria dev’essere ancora molto fredda. Fredda come dev’essere, del resto, anche il contenitore. Possiamo consigliarvi, in tal caso, di metterlo un po’ in frigo prima di utilizzarlo. E’ molto importante per la riuscita del nostro burro. Una volta versata la panna nella planetaria, continuate a tenerla azionata fino a quando i grassi si saranno separati dai liquidi. La panna dovrà raggiungere un colore giallastro: in genere, impiega circa 20 minuti. Quando vedrete che i grassi, ovvero il burro, si saranno attaccati bene alle fruste, tirate fuori il composto e mettetelo in un colino all’interno di una ciotola. Adesso, prendete una spatola ed eliminate tutto il latticello che si è formato durante il procedimento. Adesso, è il momento di sporcarsi un po’ le mani: prendete il burro e cominciate a strizzarlo per eliminare ogni parte liquida. Intanto, date al burro la forma che volete e dopo un po’ sarà pronto per essere conservato in frigorifero. Non è meraviglioso?

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post