Butta un po’ di borotalco nell’acqua tiepida. Accade un vero miracolo: risparmi una fortuna

Dire addio ai vetri sporchi è un sogno comune: ecco come garantirsi finestre specchio grazie a due soli ingredienti naturali, basta del borotalco nell’acqua tiepida oppure dell’aceto.

Vetri sporchi
Vetri sporchi (Foto di Voyagerix AdobeStock)

Pulita, ordinata e profumata. Questo è il sogno per ogni casa, anche se spesso la vita frenetica, tra impegni lavorativi e gestione della famiglia, rende difficile questo compito.

Se alcune pulizie non possono essere saltate, come bagno e cucina, alcuni aspetti sono, talvolta, messi in secondo piano. Tra questi i vetri lasciati in alcuni casi alla deriva portando a finestre piene di ditate, arrivando, nei casi più gravi, a non vedere bene il panorama fuori da tanto lo sporco si è accumulato.

Per dire addio a tutto questo, arriva una soluzione grazie a due ingredienti naturali con cui prendersi cura delle finestre, senza dover armarsi di prodotti costosi.

Vetri sporchi addio: due ingredienti naturali risolutivi

Per avere vetri pulitissimi arrivano due ingredienti svolta, ottenendo in modo naturali superfici perfette e lasciandosi alle spalle lo sporco ostinato.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Borotalco
Borotalco (@chedonna.it)

Per pulire i vetri in primis vi consigliamo di preparare una miscela composta da un litro di acqua tiepida ed un cucchiaino di borotalco che andrà sciolto con movimenti circolari.

Immergere quindi un panno pulito nell’acqua e poi strizzarlo, procedere quindi a strofinare le macchie da eliminare, meglio eseguendo dei movimenti circolari.  Compiuta l’operazione passare poi ad asciugare il tutto con un panno di microfibra o di cotone ben asciutto.

NON PERDERTI ANCHE –> Il caffè avanzato si può riscaldare? Pro e contro. Facciamo chiarezza una volta per tutte

LEGGI ANCHE –> Cenone di Capodanno 2022, ecco quanto costa mangiare nel ristorante di Cracco

Mescola alcol aceto risparmi soldi
Aceto di vino bianco (Foto da AdobeStock)

Altra possibilità è rappresentata dall’aceto bianco, da utilizzare nei casi in cui lo sporco sul vetro è molto. Se ne usa un cucchiaio grazie a cui rimuovere i cattivi odori, unendolo all’acqua calda: in questo modo si sgrassano le finestre.

A piacere si può aggiungere del detersivo per i piatti per un risultato ottimale avendo così finestre perfette in cui specchiarsi e contemplare il panorama.