Caffè, come lo bevi? Il test scientifico di personalità ti dice chi se

In occasione della recente International Coffee Day del 1° ottobre è stato messo a punto un test scientifico che dice chi sei in base alla tipologia di caffè che bevi! Vediamolo subito.

Caffè, come lo bevi? Il test scientifico di personalità ti dice chi se
Bere il caffè (Instagram @pennika_)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Prendere un caffè è un rito, scandisce i ritmi della giornata di milioni di italiani. I sondaggi nel nostro Paese stimano che siamo almeno 7 italiani su 10 a berlo con regolarità almeno una volta al giorno ma la percentuale cambia se aumentano anche le tazzine.

La regola vorrebbe che il consumo medio giornaliero di caffè si attestasse su 3-4 tazzine di caffè espresso (al giorno) pari a 50-70 mg di caffeina.

Discorso leggermente diverso invece se il caffè è di tipo americano dove la caffeina totale addirittura raddoppia. Il decaffeinato invece ne contiene appena 8 mg.

Abbiamo già parlato di quando è il momento migliore per bere il caffè spiegando che è circa mezz’ora dopo colazione per evitare i picchi di cortisolo nel sangue.

Invece non abbiamo detto che proprio in occasione della recente Giornata Internazionale del Caffè lo scorso 1° ottobre è stato decifrato un curioso test che descriverebbe la personalità di ogni singolo consumatore in base alla scelta della tipologia di caffè assunto.

Secondo la dottoressa Ramani Durvasula esiste infatti una forte correlazione tra le abitudini alimentari, in questo caso del caffè, e la personalità.

Caffè e personalità, il test americano dice chi sei

Lo studio è stato condotto dalla dott.ssa americana Ramani Durvasula, ricercatrice e docente di Psicologia Clinica presso la California State University.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come dicevamo secondo i ricercatori esiste una forte correlazione tra l’alimentazione e la personalità intrinseca dei consumatori, in particolare per il caffè.

Sono stati presi ad esame 1000 bevitori di caffè a cui è stato chiesto di rispondere a domanda multiple legate in primis alla tipologia di caffè preferito durante la giornata.

Poi a quesiti legati al normale vivere quotidiano, come ad esempio l’organizzazione dello stress in coda alla posta, come gestiscono la pressione a lavoro, come si svolge il proprio fine settimana, eccetera.

1. Caffè espresso

I bevitori di caffè espresso sono definiti “puristi” e tendenzialmente molto schematici e diretti nella vita di tutti i giorni, nel lavoro e nei rapporti umani. tendenzialmente lunatici e impazienti. Amano i cambiamenti e riescono fortemente a resistere alle sfide che la vita mette sulla loro strada.

2. Caffè macchiato con latte

Chi ama questo genere di caffè è una persona molto altruista, generosa che mette sempre gli altri al primo posto. Sono un libro aperto che non ha segreti con nessuno. Qualche volta, però, dimenticano di prendersi cura di se stessi e questo li fa soffrire amaramente.

3. Caffè freddo

Queste persone hanno un carattere spontaneo e audace, a volte trasgressivo e spericolato. Amano sperimentare cose nuove anche se queste portano a dei rischi non trascurabili.

4. Decaffeinato o con latte di soia

Lo studio spiega che chi predilige il caffè decaffeinato o con latte di soia è un animo sensibile e “talvolta sono ossessive e desiderano avere costantemente il controllo della situazione“. Sono soggetti molto attenti alla loro salute e vorrebbero avere il controllo su tutto.

Sale il prezzo del caffè al bar: quali sono le città più care in Italia?
Giornata internazionale del caffè (@comunicaffè.it)

5. Caffè solubile/istantaneo

Questi soggetti sono poco attenti ai dettagli, amano procrastinare le cose e non prendersi troppo sul serio. Sono anime libere che accettano la vita così come viene senza troppi allarmismi.

E voi, che caffè siete?