Caffè e falsi miti: vi hanno sempre fatto pensare in maniera…

Caffè e falsi miti: vi hanno sempre fatto pensare in maniera errata!

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Caffè e falsi miti: vi sveliamo le dicerie errate che circolano da millenni sul caffè e che vi hanno sempre fatto pensare in maniera errata sui suoi effetti

Il caffè ed i suoi falsi miti
Bere caffè con moderazione e spesso, aiuta a renderci più felici ed in salute

 

Il caffè ad oggi, è considerata la bevanda più consumata e bevuta al mondo. I suoi chicchi vengono prodotti in quantità industriali e ne vengono fatti a milioni nei bar, nelle case di tutti, nei ristoranti. Energizzante? Giusto. Dimagrante? Sbagliato. Scoprite insieme a noi i falsi miti che aleggiano da anni su questi chicchi portentosi

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Caffè in moka: il trucchetto per esaltarne il sapore con un ingrediente speciale

 

I falsi miti del caffè: 3 dicerie inesatte su questa bevanda

Se beviamo troppo caffè non dormiamo, se ne assimiliamo troppo diventiamo nervosi, se lo consumiamo per anni la pelle invecchierà prima. Quante volte abbiamo sentito dire tutto questo? Ma è tutto falso. Vediamo insieme 3 dicerie inesatte e false sul caffè

  1. Il caffè provoca insonnia: non esiste alcuna correlazione tra insonnia ed un caffè bevuto la sera dopo i pasti. Come tanti altri cibi che se assimilati in grandi quantità fanno male, anche in questo caso vige la regola. E’ la quantità di caffè assunta durante la giornata a poter creare problemi a dormire. Un caffè bevuto la sera, non farà di certo male e ci farà dormire sereni. Il settimo caffè della giornata bevuto dopo la cena però, potrebbe causare problemi. Per cui, se amiamo bere il caffè dopo un pasto, riduciamo il consumo durante la giornata, vedrete come riposeremo ugualmente come ghiri!
  2. Il caffè rende nervosi: anche in questo caso, uno studio condotto dalla ‘Harvad School of Public Health‘ ha sfatato i miti sul fatto che il caffè renda nervosi. In realtà, il caffè, se consumato nelle giuste quantità aiuta a combattere ansia, depressione ed angoscia. Inoltre, è capace di stimolare ed aumentare la produzione della serotonina, per cui ci rende più felici e migliora  il nostro umore.
  3. Il caffè fa invecchiare: questa è stata proprio una cattiveria, bisogna dirlo! Il caffè non potrebbe mai stimolare l’invecchiamento precoce, perché è ricco di antiossidanti capaci di contrastare i radicali liberi, che sono proprio la causa dell’invecchiamento della pelle! Se assimilato con regolarità e in giuste quantità, il caffè ci aiuta a mantenere la pelle elastica, soda e soprattutto pulita. Oltre ai radicali liberi, il caffè combatte la pelle grassa e la famigerata cellulite.

Non spaventiamoci di bere un buon caffè con gli amici, saremo più rilassati, più giovani e soprattutto…felici!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post