Calamari fritti, ma con un procedimento diverso: così è più semplice

0
20
Calamari fritti, ma con un procedimento diverso: così è più semplice
Calamari fritti, ma con un procedimento diverso: così è più semplice

Come preparare i calamari fritti, il procedimento passo passo

Calamari fritti, ma con un procedimento diverso: così è più semplice
Calamari fritti, ma con un procedimento diverso: così è più semplice

I calamari fritti sono l’antipasto o il secondo piatto più amato da grandi e piccini, ideale da servire in tantissime occasioni anche in quelle speciali. Oltre ad essere molto buoni sono anche semplicissimi e super veloci da preparare. Infatti, una volta lavati, puliti e tamponati con della carta assorbente o con un canovaccio, vi occorrerà soltanto realizzare una semplice pastella con pochissimi ingredienti. Vi aspettiamo ai fornelli per prepararli insieme!

Come fare i calamari fritti

Come abbiamo già detto, preparare i calamari fritti è davvero semplicissimo. Gli ingredienti di cui avrete bisogno per realizzare questa super ricetta sono: calamari, farina 00, latte, acqua, lievito in polvere per torte salate, sale fino e, infine, olio di semi di arachide per friggere. Di seguito elenchiamo le dosi dettagliate di questi ingredienti:

  1. 300 grammi di calamari
  2. 170 grammi di farina 00
  3. 125 grammi di latte
  4. 125 grammi di acqua
  5. 5 grammi di lievito in polvere per preparazioni salate
  6. 5 grammi di sale fino
  7. olio di semi di arachide per friggere q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate col pulire i calamari eliminando la testa, le interiora e la pelle. A questo punto, sciacquateli sotto acqua corrente fredda e tagliateli ad anelli di circa 1 centimetro poi tenete da parte per qualche istante. Versate il latte in una ciotola insieme all’acqua, al lievito, al sale e alla farina poco alla volta. Amalgamate tutti gli ingredienti con una frusta a mano. Una volta ottenuta una pastella liscia ed omogenea, immergete i calamari all’interno. Scaldate abbondante olio in una padella e friggete i calamari fino a completa doratura. Infine, scolateli e poneteli su della carta assorbente. Regolate di sale. I vostri calamari fritti sono pronti per essere gustati!

  • SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI
  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI