Calli ai piedi: curali con questi ingredienti 100% naturali ed economici

0
37
calli ingredienti naturali

Calli ai piedi: vi sveliamo il metodo efficace per curarli con ingredienti economici e totalmente naturali eliminandoli senza dolore

I calli ai piedi sono un disturbo che affligge milioni di persone e di qualsiasi età. Spesso causati da cattiva postura, calzature poco idonee alla forma del piede, sono degli ispessimenti della pelle. Generati automaticamente dal nostro corpo per proteggere gli strati più delicati ed interni, possono causare fastidio e dolore. Generalmente possiamo trovarli sotto la pianta del piede, tra le dita ma anche sul palmo della mano e dita delle mani per via dello sfregamento costante con oggetti d’uso quotidiano. Se trascurati, possono ispessirsi ancor di più e compromettere ancora di più la nostra postura. Oggi vogliamo svelarvi alcuni rimedi naturali e piuttosto economici per lenire dolori ed infiammazioni ed aiutarvi ad eliminarli. Scopriamo insieme come

LEGGI ANCHE: Stitichezza: quali sono i migliori alimenti alleati per combatterla

Calli ai piedi: curali con questi ingredienti naturali, avrai sollievo e riuscirai ad eliminarli

calli ingredienti naturali
Spesso la cattiva postura può generare crampi e dolore ai piedi, eseguiamo dopo il pediluvio un massaggio per sciogliere le tensioni accumulate

Scarpe scomode o col tacco, l’utilizzo di strumenti musicali o penne e matite, cattiva postura della schiena, tutti questi motivi possono indurre alla formazione di calli e duroni e spesso senza neanche rendercene conto, tendiamo ad accentuare la cattiva postura per non provare dolore. Seguite questa utile guida per eliminarli

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Il primo passo da seguire, essenziale per curare ed eliminare i calli è non trascurarli. Ogni sera eseguiamo un pediluvio prima di andare a dormire, versando in una bacinella dell’acqua molto calda, un bicchiere d’aceto ed una tazza di sale da cucina. Inseriamo i piedi cercando di resistere al calore e lasciamo in ammollo almeno per 20 minuti. In questo modo il sale con l’aceto esfolieranno la pelle e gli strati più duri. Con una pietra pomice iniziamo a strofinare la superficie ruvida e dura fin quando non riusciremo a levigarla a dovere.

Dopo aver eseguito questa operazione, applichiamo una pomata realizzata in casa con pochi ingredienti: basterà procurarsi una crema neutra alla lavanda, aggiungere qualche goccia d’olio d’oliva e 2 gocce di gel d’aloe vera. Massaggiamo sul callo senza farlo assorbire e poi blocchiamo con una benda ed una fasciatura, lasciando in posa tutta la notte. L’olio in particolare ammorbidisce la pelle, elimina il bruciore e l’infiammazione e permette al callo di restringersi. Indossiamo scarpe comode e se ne abbiamo la possibilità, scegliamone un paio ortopediche così da poter correggere quanto più possibile la postura senza pressare sulla zona dolorante. Non tagliamo mai il durone o il callo con forbicine o lamette, potremmo ferirci o compromettere ancor di più la situazione. Durante il giorno applichiamo dell’olio essenziale di lavanda proteggendo la parte con una benda. Procediamo in questo modo per una settimana ed i nostri calli saranno spariti!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM