Calzone in padella

Calzone in padella
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

Volete preparare qualcosa di davvero sfizioso in poco tempo oppure avete degli ospiti imprevisti che si sono presentati a casa vostra all’ultima ora? Il calzone in padella è il piatto che fa al caso vostro, capace di sorprendere grandi e piccini e, tra l’altro, richiede un brevissimo tempo di lievitazione (dai 30 ai 40 minuti).

Noi abbiamo consigliato di farcire il calzone con ricotta, prosciutto e formaggio, ma potete sbizzarrirvi come meglio credete, optando per altri salumi o, per la gioia dei vegetariani, potete farcire con verdure. Non resta che mettersi subito al lavoro!

ThinkstockPhotos-476896918

INGREDIENTI

Per l’impasto:

  • 500 gr di farina 00
  • 200 ml di latte
  • 6 cucchiai d olio extravergine d’oliva
  • 15 gr di sale

Per il ripieno:

  • 8 fette di prosciutto cotto
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • 250 gr di ricotta
  • Sale e pepe q.b.
  • 100 gr di fontina

PROCEDIMENTO

In un recipiente di terracotta o ceramica mescolate con cura olio, latte e sale e impastate fino a quando gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Trasferite l’impasto su un tavolo da lavoro precedentemente infarinato e lavorate per una decina di minuti, fino ad ottenere un panetto omogeneo, morbido ed elastico. Dopo di che copritelo con un panno pulito e lasciate riposare per una buona mezz’ora a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di lievitazione stendete una sfoglia sottile di impasto, ritagliate dei dischi servendovi di una forma rotonda e farcite con la ricotta (precedentemente insaporita con sale, pepe e parmigiano), poi aggiungete fontina e prosciutto.

Chiudete il calzone formando delle mezze lune, ungete la “chiusura” con olio e acqua e perfezionate la chiusura con una forchetta, in modo che l’impasto non fuoriesca durante la cottura.

Ora è il momento di passare ai fornelli: riscaldate una padella antiaderente, aggiungete dell’olio e cuocete il calzone fino a quando non avrà assunto un colorito dorato. Dopo di che potete servire in tavola. Buon appetito!

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post