Arriva la campagna vegana che fa discutere, il Regno Unito sotto shock – VIDEO

Nel Regno Unito gira da qualche settimana uno spot televisivo che invita alla conversione al veganesimo. La campagna però fa discutere.

spot vegan Regno Unito
Scritta vegan (foto da pexels di vegan-liftz9)

“Takeaway the Meat Vegan” è il titolo di uno spot che da una decina di giorni è trasmesso nel Regno Unito, si tratta di una campagna è promossa da Viva! associazione che promuove uno stile di vita vegano e che si è posta come missione anche quella di aggiornare costantemente sui risvolti che produzione di carne comporta a livello mondiale.

Del resto nel resto del mondo si vanno diffondendo sempre di più prodotti e aziende che si pongono l’obiettivo di cambiare la produzione alimentare e, quindi, l’impatto che questo ha sull’ambiente. Ci riferiamo, ovviamente a tutti quei prodotti plant based e non solo che diverse aziende stanno immettendo sul mercato.

Tuttavia, lo spot di Viva! fa discutere e non poco l’opinione pubblica UK.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Alternative a carne e pesce. Arriva sul mercato il primo salmone 100% vegetale

Spot vegan, da Viva! “Siamo riusciti nell’intento”

Lo spot centra il segno secondo gli organizzatori di Viva!, infatti, l’obiettivo era proprio quello di scuotere le coscienze.

Viva spot Uk
Cucciolo di maiale (foto da pexels di dmitry-sidorov)

Una coppia annoiata sul divano che decide di ordinare del pulled pork da un app di delivery. La consegna arriva in brevissimo tempo ma, quando sull’uscio della porta si apre per ricevere la consegna quello che si riceve è un maialino ancora in vita e si lascia alla coppia il compito di portare a termine l’opera.

Questo lo script dello spot che già a leggerlo rende l’idea di quella che doveva essere nella testa degli ideatori l’obiettivo da colpire: disgustare chi ancora mangia carne e spingerlo ad una conversione al veganesimo.

Lo spot sembra essere riuscito nell’intento per in UK si parla molto del messaggio veicolato dalle immagini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La pizza surgelata con bastoncini di pesce fritti è realtà: dal primo aprile in commercio

“La maggior parte delle persone nel Regno Unito disprezza la crudeltà verso gli animali, ma semplicemente non stabilisce il collegamento tra la crudeltà verso gli animali e ciò che è nel loro piatto – ha spiegato Juliet Gellatley fondatrice di Viva!.

“Se riuscissimo a incoraggiare le persone a pensare a ciò che consumano, in un momento in cui numerose alternative vegane sono ampiamente disponibili, possiamo svolgere un ruolo, su scala nazionale, nell’aiutare a cambiare mentalità e salvare gli animali”.