Cancro all’intestino: i benefici dello yogurt

Cancro all’intestino: i benefici dello yogurt

di Ivana Tramontano

Mangiare almeno due porzioni di yogurt alla settimana può aiutare a proteggere gli uomini dallo sviluppo di cancro all’intestino, secondo uno studio recente.

I ricercatori dicono che gli uomini che hanno mangiato almeno due vasetti di yogurt hanno avuto un rischio ridotto di quasi il 20% di sviluppare le crescite, noti come adenomi, rispetto agli uomini che non hanno mangiato yogurt. E gli uomini che hanno mangiato yogurt avevano un rischio ridotto del 26% di sviluppare adenomi che erano altamente suscettibili di diventare maligni.

Il team, della Scuola di Medicina dell’Università di Washington a St. Louis, nel Missouri, afferma che i risultati supportano ricerche precedenti che suggeriscono che consumare yogurt potrebbe abbassare il rischio di cancro dell’intestino alterando sia il tipo che il volume dei batteri nell’intestino.

Gli adenomi, o polipi adenomatosi, sono escrescenze anormali che si formano nel rivestimento del colon o del retto. Sono precancerosi, il che significa che se non vengono trattati, possono diventare maligni.

Per lo studio, pubblicato sulla rivista Gut, il team ha esaminato le diete e lo sviluppo degli adenomi tra più di 80.000 persone. Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a endoscopie intestinali inferiori tra il 1986 e il 2012 e hanno riferito sulla loro dieta ogni quattro anni, compresa la quantità di yogurt che hanno mangiato.

Nel corso del periodo di studio di 26 anni, circa 5800 adenomi si sono sviluppati negli uomini e circa 8.100 nelle donne. Gli uomini che mangiavano due o più porzioni di yogurt a settimana avevano il 20% in meno di probabilità di sviluppare un adenoma convenzionale rispetto agli uomini che non mangiavano yogurt.

I ricercatori non hanno trovato alcun legame tra mangiare yogurt e sviluppo di adenoma quando si trattava di donne. Il team sottolinea che lo studio è osservativo e che sono necessarie ulteriori ricerche per spiegare i meccanismi alla base di questa associazione. Tuttavia, ipotizzano che una spiegazione potrebbe essere che due probiotici comunemente presenti nello yogurt – Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus – riducono la quantità di sostanze cancerogene nell’intestino.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post