Candele fatte in casa: come riciclare quelle vecchie in soli 2 minuti

Candele fatte in casa: vi sveliamo il metodo facilissimo per riciclare quelle vecchie in soli 2 minuti 

 

candela
Foto di Piyush SAGAR da Pixabay

Le candele sono da sempre l’accessorio più comprato ed utilizzato nelle nostre case. Donano colore, intensi profumi e possono essere adoperate nell’aromaterapia oppure per scacciare via insetti fastidiosi come zanzare e moscerini. Farle in casa è estremamente semplice e riusciremo a riciclare tutte quelle ormai vecchie e consumate. Vediamo cosa occorre

  • Rimasugli di candele vecchie, fondi di candele, lumini inutilizzati, candele rotte;
  • Colorante alimentare;
  • Oli essenziali a piacere;

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Come alleviare il prurito dovuto alle punture delle zanzare

 

Candele fatte in casa: il metodo pratico per farle in soli 2 minuti

Questo metodo divertente e simpatico, ci aiuterà a riciclare tutte quelle candele che magari abbiamo rotto per sbaglio, oppure le candeline dei compleanni, o ancora i fondi di cera che rimangono nei candelabri. Farlo è davvero semplicissimo e potremo sbizzarrire la nostra fantasia. Vediamo come fare

In una pentola che non utilizziamo più, inseriamo tutta la cera delle candele private del loro stoppino. Poniamo al di sotto della pentola, un’altra  più grande con un po’ d’acqua e facciamo sciogliere a bagno maria fin quando la cera non sarà completamente liquefatta. Se utilizziamo una cera bianca, a questo punto uniamo il colorante che più ci piace e possiamo abbellirle con della polvere di brillantini, qualche paillette o aromi, ad esempio polvere di cannella, anice stellato o foglie di tè. Se vogliamo preparare delle candele da accendere durante il bagno per un effetto rilassante, possiamo unire olio di lavanda, di rosmarino e camomilla.

Per tenere lontani gli insetti quali zanzare, mosche e moscerini, possiamo aggiungere olio di calendula o citronella. Procuriamoci dei vasetti, dei bicchieri o dei contenitori in vetro che non usiamo più. Con gli stoppini eliminati dalle vecchie candele, tagliamo la parte bruciata e leghiamo una delle estremità ad uno stuzzicadenti. Facciamo in modo che il bastoncino appoggi sul bicchiere così da lasciare al centro del vasetto lo stoppino. In questa fase bisogna essere molto rapidi perché la cera solidifica in poco tempo. Versiamo il composto e lasciamo almeno 1 centimetro in modo che lo stoppino possa bruciare in modo adeguato. Divertitevi a creare le vostre candele con gli odori ed i colori che più vi piacciono!