Cannavacciuolo raggiunge l’obiettivo più grande: “Devo tutto a mia moglie”

Momento di grande emozione per Antonino Cannavacciuolo: in una ricorrenza per lui molto importante accade qualcosa che la rende ancor più speciale. E diventa un giorno che non dimenticherà mai.

Cannavacciuolo 3 stelle michelin
Cannavacciuolo (Instagram – michelinguide)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Supermercati, attenzione massima quando compri la mortadella: potrebbe succedere questo
  2. Torta 7 vasetti allo yogurt e mirtilli, dimenticatevi la bilancia! Si prepara in un attimo
  3. Mandorle, la migliore frutta secca per il tuo intestino: ecco perché

Antonino Cannavacciuolo è chef di indiscussa fama, volto televisivo, noto soprattutto per Masterchef, è diventato recentemente a tutti gli effetti anche un food influencer molto seguito.

Ed ecco che adesso, ha portato la sua cucina al ristorante di Villa Crespi, il relais & chateaux che si trova sul lago d’Orta in Piemonte, ad essere il dodicesimo ristorante tristellato d’Italia perché ha ricevuto 3 stelle Michelin.

Si tratta di un grande riconoscimento in quanto le 3 stelle indicano una cucina di elevato livello curata anche nei dettagli tanto da essere impeccabile.

Un’eccellenza che Cannavacciuolo si è meritato con anni di lavoro e passione e che ha rivelato “La verità? Le tre stelle le aspettavo dal primo giorno in cui sono entrato a “Villa Crespi”.

Era il 1999 quando giovanissimo ha iniziato a lavorare lì. Poi, nel 2003 è arrivata la prima stella, tutti momenti che sono andati di pari passo con eventi importanti della sua vita privata.

Il ricordo delle tappe importanti e l’emozione

Salito sul palco per la premiazione Cannavacciuolo era visibilmente emozionato e ha voluto ringraziare la moglie Cinzia per questo traguardo raggiunto.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Cannavacciuolo 3 stelle michelin
Cannavacciuolo e la moglie (Instagram – antoninochef)

Ma non solo, ha raccontato di legare anche questo riconoscimento professionale agli eventi belli che sono successi nella sua vita.

Infatti ha detto che quando ha ricevuto la prima stella Michelin è stato l’anno in cui si sono sposati. Poi, quando ha ricevuto la seconda, nel 2006, aspettavano la loro figlia, Elisa.

E ricordando anche che la terza stella capita nel giorno del 50° anniversario di matrimonio dei suoi genitori, ha decisamente affermato ” per ogni stella una tappa importante della vita”.

Ma oltre ad essere l’anniversario dei suoi è stato anche il giorno del suo anniversario di matrimonio. Un susseguirsi di date importanti che hanno aumentato la commozione dello chef.

Infatti, colmo di emozione ha dichiarato “Oggi è il nostro anniversario, sarà l’unico anno in cui mi perdona perché non lo festeggiamo”. 

Un momento di grande gioia che è certamente un regalo anche per la moglie. Chef Cannavacciuolo non si ferma a questo importante traguardo.

Ha dichiarato infatti di avere in mente altri progetti. Proseguirà il lavoro a Masterchef ma ci sono in ballo anche altri programmi televisivi.

Cannavacciuolo 3 stelle michelin
Antonino Cannavacciuolo (Instagram@antonino_cannavacciuolo)

La cucina è la passione della sua vita come si deduce dalle sue parole  “mi fa piacere essere qui nella consapevolezza che l’unica rivoluzione della vita è cucinare bene, la storia si fa con la buona cucina“.