Cannavacciuolo, dalla cucina alla tv: adesso cambia ancora ‘mestiere’

Cannavacciuolo, dalla cucina alla tv: adesso cambia ancora ‘mestiere’

LA PREPARAZIONE
di Marco

Cannavacciuolo, dalla cucina alla tv: adesso cambia ancora ‘mestiere’ e parte con una nuovissima avventura. Qualcosa che in Italia non avevamo ancora mai visto

Cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo cambia ancora ‘mestiere’

Antonino Cannavacciuolo, noto chef di fama internazionale, sta per diventare un tenore. Sì, avete capito bene. Un tenore, di quelli che si esibiscono sul palco, al teatro, e che sfoderano una voce che farebbe tremare i bicchieri nella cristalliera. Dalla cucina alla tv, fino ad arrivare a questa nuova avventura. Insomma, volete sapere di costa stiamo parlando? Nella serata di domenica 10 novembre, lo chef napoletano farà il suo debutto al Teatro Coccia di Novara in ‘Mettici il cuore’. Si tratta di una trasmissione tutta nuova, che abbinerà la cucina al canto. Già, non si era mai vista prima una cosa del genere.

Antonino Cannavacciuolo: da chef a tenore è un attimo!

Lo chef Cannavacciuolo ha appena rilasciato un’intervista al Corriere del Mezzogiorno per celebrare l’inizio di questa nuova avventura: “Le linguine con calamaretti spillo e salsa di pane di segale: è il piatto che mi ha fatto conoscere; il mio menù cambia ma questa ricetta è lì da 20 anni. Prima il nostro era considerato un lavoro di serie B, anche se i grandi alberghi avevano una tradizione di ristorazione di alto livello, con grandi chef che erano già star e guadagnavano tanto. La televisione ha allargato la platea. Ma per quanto mi riguarda la considero semplicemente un mezzo: il successo mi ha permesso di investire nel mio lavoro, nelle attrezzature in cucina, sul personale da formare”.

Così, Cannavacciuolo ci fa sapere anche che cosa lo infastidisce di più sul lavoro: “Il menefreghismo”, senza mezzi termini, ci va molto diretto. Poi continua: “Mi girano proprio quando vedo certi atteggiamenti superficiali perché in cucina bisogna stare sempre concentrati. Se sbagli con il cuore mi va bene, ma se sbagli perché vuoi fare il furbo divento una furia”. Una furia, e sappiamo bene che lo chef non scherza mica quando s’arrabbia. Spesso l’abbiamo visto andare in escandescenza in ‘Cucine da incubo’. Insomma, presto comincerà una nuova avventura in ambito televisivo per voi. Lo vedremo ancor di più sul piccolo schermo: contenti?

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post