Capodanno 2022, record storico del food&wine Made in Italy nel mondo

Coldiretti ha lanciato gli ultimi dati dell’indagine Istat relativi il consumo di prodotti italiani food e wine durante queste festività appena concluse, è record per la nostra economia. 

Cibo italiano record export estero indagine Coldiretti
Cibo italiano (Foto di Adrienn da Pexels)

La cucina italiana è da sempre una garanzia nel mondo con i suoi prodotti d’eccellenza Dop e Igp che la classificano a pieno titolo come quella che meglio di tutte vanta una patrimonio indiscutibile da preservare.

Non solo piatti della tradizione ma anche materie prime locali che con la loro Indicazione Geografica diventano un fiore all’occhiello molto rinomati non solo in patria ma anche all’estero.

Lo testimonia la recente proiezione della Coldiretti sui dati Istat relativi il consumo di prodotti del comparto food e wine fa registrare un nuovo record storico per l’Italia che prosegue (sulla scia del 2021) una serie di vittorie straordinarie.

Indagine Coldiretti, i numeri delle vendite export italiane

Coldiretti ha evidenziato come il valore delle esportazioni nel periodo delle feste di Natale e di Capodanno 2021 ha raggiunto i 4,4 miliardi di euro, in aumento del +11% rispetto allo scorso anno.

Cibo italiano record export estero indagine Coldiretti
Birra alla spina (Foto di Helena Lopes da Pexels)

I blocchi alimentari legati alla crisi sanitaria ed economica a livello mondiale hanno fatto sì che il mercato italiano diventasse il traino principale per l’acquisti di beni di prima necessità legati agli eventi festivi a tavola.

A segnare un forte aumento lo spumante (+29%), i Panettoni (+25%), ma richiestissimo anche il caviale Made in Italy che registra un +146% sui mercati esteri. In salita anche i tortellini (+4%), i formaggi italiani che fanno registrare un aumento in valore delle esportazioni del +12%, i prosciutti, cotechini e salumi (+12%), birra italiana (+10%).

Un record per l’Italia che così detiene un nuovo primato personale: la sua filiera agroalimentare nel 2021 è diventata la prima ricchezza del Paese, per un valore di 575 miliardi di euro ed un aumento del +7% rispetto all’anno precedente.

Cibo italiano record export estero indagine Coldiretti
Preparazione delle pizza (Foto di Anna Shvets da Pexels)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Barilla posizioni aperte, cosa cerca l’azienda a gennaio 2022

La filiera corrisponde a 1/4 del Pil nazionale, con “4 milioni di lavoratori in 740mila aziende agricole, 70mila industrie alimentari, oltre 330mila realtà della ristorazione e 230mila punti vendita al dettaglio“.