Caramelle gommose, di cosa sono fatte? Facciamo chiarezza, attenzione!

Si tratta di un alimento considerate “food drunk” che spesso viene dato ai bimbi, ma sappiamo tutti che cosa contengono all’interno? Vediamolo nel dettaglio grazie alla dietista Verdiana Ramina in arte @verdy75.

Caramelle gommose cosa contengono dettagli
Caramelle gommose (Foto di Malgorzata-Kistryn AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Verdiana Ramina è una professionista che sul suo profilo Instagram si definisce “La Dietista delle famiglie” e che spesso propone ai suoi follower argomenti di grande interesse che coinvolgono la collettività.

Argomenti molto vari ma che possono essere utili soprattutto ai genitori di bambini piccoli che spesso non sanno come rapportarsi con alcuni ingredienti e dosaggi poco chiari.

L’ultimo puntualizzato proprio ieri trattava la questione della composizione delle caramelle gommose: voi quanto ne sapete?

Quanto ne sapete di caramelle gommose: da non crederci, attenzione!

C’era una volta il detto dei nostri nonni ‘del maiale non si butta via niente’… a quel tempo le cose stavano davvero così d’altra parte non c’era poi molto a quei tempi e valeva la pena darsi da fare per recuperare tutto”. Leggiamo nel post Ig.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Caramelle gommose cosa contengono dettagli
Caramelle super colorate (Foto di Jenifoto AdobeStock)

Poi continua nel suo monologo: “Oggi però viviamo nell’epoca dell’abbondanza, del tutto, subito e TANTO! Questo discorso apparentemente non c’entra nulla con l’argomento di oggi che parla di cosa c’è dentro le caramelle gommose…o forse sì?“.

Verdy ci spiega che sono fatte di gelatina animale (commercialmente denominata colla di pesce) anche se oggi viene principalmente viene prodotta dalla cotenna del maiale (80%) mentre il 15% dal bifido bovino e il 5% di ossa e cartilagini di maiali e bovini. In etichetta questo elemento è indicata con il numero E441.

Molte aziende però hanno deciso finalmente di sostituire la colla di pesce con l’amido di mais o di polenta.

Nelle caramelle si trovano però anche “quantitativi spropositati di zucchero”, molti conservanti, coloranti, addensanti, acidificanti (come acido citrico e malico, aromi chimici).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dietista Verdiana Ramina (@verdy75)

In un nostro precedente articolo dal titolo “Quale zucchero in commercio fa meno male?” abbiamo già trattato l’importanza di leggere l’etichetta e non eccedere con i quantitativi di questo prodotto industriale.

Fate sempre molta attenzione quando date del cibo ai vostri figli, potreste inconsapevolmente creare le basi per future malattie anche irreversibili.