Carbonara di funghi e asparagi: la ricetta impeccabile pronta in 5 minuti

0
19
Carbonara funghi e asparagi
La nostra carbonara golosa e cremosa

Carbonara di funghi e asparagi: vi proponiamo la ricetta impeccabile e golosa di un primo piatto pronto in 5 minuti

carbonara funghi e asparagi
Possiamo anche utilizzare delle tagliatelle bicolore fresche per un gusto più ricco e morbido

 

La carbonara è un grande classico della cucina romana, unica nel suo genere, famosa e riproposta in tutto il mondo per la sua crema d’uovo ricca e saporita. Oggi vi proponiamo un’idea alternativa alla classica ricetta ma ugualmente buona e gustosa. Vediamo insieme cosa occorre

  • 500 gr di spaghetti;
  • 150 gr di funghi champignon;
  • 200 gr di guanciale;
  • 2 asparagi;
  • prezzemolo fresco a piacere;
  • sale e  pepe q.b.
  • 3 uova grandi freschissime;
  • 150 gr di pecorino romano grattugiato;

 

LEGGI ANCHE: Gnocchi alla carbonara, l’idea gustosa e veloce: cremosi, golosi e vellutati

 

Carbonara di funghi e asparagi: la ricetta facile e golosa per un primo ricchissimo

Realizzare questo piatto è estremamente semplice e possiamo preparare il sugo mentre la nostra pasta cuoce. Mettiamo a bollire in abbondante acqua i nostri spaghetti, versiamo un filo di olio per evitare che la pasta possa attaccarsi e facciamo cuocere. In una padella dai bordi alti affettiamo i nostri asparagi eliminando l’estremità e tagliando a tocchetti, facciamo saltare con il guanciale. Quest’ultimo rilascerà il proprio grasso insaporendo i nostri ortaggi e conferirà un sapore unico al nostro piatto. Quando il guanciale inizierà a scurirsi, uniamo i funghi tagliati a metà e a fette sottili, facciamo saltare qualche minuto e poi, se gradiamo, sfumiamo con un po’ di vino bianco. Facciamo evaporare e cuociamo ancora per 5/7 minuti.

In una ciotola rompiamo le nostre uova e sbattiamole con il pecorino romano ed una generosa dose di pepe nero, possibilmente macinato fresco. Creiamo una crema liscia e setosa, preleviamo un po’ del grasso in padella ed uniamolo al composto di uova per uniformare al meglio i sapori e legarli. Scoliamo la nostra pasta ancora al dente, buttiamola direttamente in padella ed uniamo due mestoli di acqua di cottura ed iniziamo a saltare. Non appena il liquido di cottura si sarà addensato per bene, spegniamo il fuoco e spostiamoci dal fornello, uniamo la crema e saltiamo con movimenti costanti e rapidi, così da non cuocere l’uovo facendolo rapprendere. Serviamo in piatti fondi e decoriamo con del prezzemolo fresco in foglie o tritato!