Carbonara vegana con pancetta di alghe: la novità che arriva dagli Usa

Un’alga rossa, nota come palmaria palmata, potrebbe essere il nuovo bacon vegetale da usare all’interno della pasta carbonara. Il web è già in subbuglio per questa novità. 

Carbonara Day 2022 5 ricette stellate innovative
Carbonara Day 2022 (Instagram @eleonora_rubaltelli)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ogni 6 aprile si festeggia infatti il Carbonara Day, istituito nel 2017 dall’IPO (International Pasta Organisation) e Unione Italiana Food con lo scopo di diffondere la cucina italiana nel mondo ed il suo know how.

Sui social network l’hastag #carbonaraday è tra i più usati ogni giorno visto che questo tipo di piatto è da sempre quello che più riconduce al nostro Paese e anche il più copiato all’estero.

Da alcuni anni però la tendenza al veganismo sta prendendo sempre più il sopravvento tanto che anche sul web sono a migliaia le ricette che cercano di ricreare sotto forma di piatto commestibile e allo stesso tempo buonissimo la versione originale con la pancetta, le uova ed il Pecorino.

Abbiamo già visto come la dottoressa Silvia Goggi ci abbia rivelato la sua versione vegana della carbonara usando la farina di legumi, anacardi, zafferano e tufu. Se vi siete persi la ricetta vi conviene leggere l’articolo “Carbonara vegana super veloce, meglio dell’originale. Garantito!” per poter replicare alla perfezione questa meraviglia culinaria.

Ora invece è arrivata anche la notizia che dall’America di una nuova versione allettante proprio della carbonara che ha come protagonista non più il bacon ma un’alga. Vediamo in che cosa consiste la novità che sembra piacere già a moltissimi utenti del web.

Usa, nasce la pancetta no-meat fatta con le alghe

L’alga è stato dimostrato che è uno dei super food del presente e del prossimo futuro. Ne è un esempio l’alga spirulina verde e blu che ha importantissime proprietà benefiche per la circolazione sanguigna e il metabolismo dei lipidi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Carbonara vegana con alghe novità Usa
Carbonara vegana (Pinterest)

Sono quindi molti gli studiosi che stanno cercando di usare questo ingrediente all’interno dei più svariati settori quotidiani. Le si usa già limitatamente nelle creme e nell’alimentazione, anche se al momento le sue potenzialità sembrano essere sfruttate solo al 10%.

Arriva però dall’America una notizia che potrebbe far piacere a cultori della dieta vegana che forse non attendevano altro che questa comunicazione di servizio.

Due anni fa i ricercatori dell’Oregon State University Food Innovation Center hanno brevettato l’alga rossa, nota come palmaria palmatae, e la stavano studiando per inserirla su scala commerciale per il consumo edibile. Ora questa tecnologia è realtà!

Si tratta infatti del nuovo bacon del nostro futuro, grazie anche al lavoro della startup “Umaro Foods”, che ha dato vita ad un prodotto che all’interno ha inserito, oltre a questa alga magica, anche ceci estratti di muschio marino, olio di cocco, olio di girasole, spezie varie, coloranti a base vegetale (succo di ravanello nello specifico), zucchero di canna e sale marino.

Sono oggi ben 19 i ristoranti sulla West Coast statunitense che usano questo finto bacon nelle loro ricette, con un alto indice di gradimento da parte dei clienti. Il sapore infatti è lo stesso e anche alla vista ricorda molto la fetta di bacon di maiale.

Carbonara vegana con alghe novità Usa
Finto bacon di alghe (@innaturale.com)

Come spiega corriere.it, “soltanto negli States il mercato del bacon rappresenta un giro d’affari da 3,6 miliardi di dollari (previsioni a consuntivo 2022)“. Introdurre il finto bacon sarebbe un’ottima rivoluzione in termini di rispetto dell’ambiente e riduzione degli allevamenti intensivi nel Paese.